Magazine Musica

DEMETRA SINE DIE, A Quiet Land of Fear

Creato il 06 febbraio 2013 da The New Noise @TheNewNoiseIt

A Quiet Land Of Fear

I Demetra Sine Die vengono da Genova e A Quiet Land Of Fear è il loro secondo album, che segue a distanza di due anni l’ep autoprodotto Distances.

Melodico ma per niente melenso, il disco si delinea nei contorni di un dark rock indurito ed elegante, con una sottile vena psichedelica e qualche vago connotato prog aggiuntivo. Dalle percussioni ipnotiche di “0 Kilometers To Nothing” e “Distances” al ritmo incalzante di “Silent Sun”, passando per l’intenso dialogo tra basso e chitarra che non cede mai nulla della sua potenza, in A Quiet Land Of Fear viene sviluppata un’atmosfera ricca di tinte oscure capace di trasportarci verso dimensioni inquietanti e accattivanti al tempo stesso. Certe situazioni suonano più metalliche di altre (ancora “Distances”), con tromba e synth che contribuiscono a dare un respiro più ampio alla composizione, rimanendo comunque ben lontani da certi atteggiamenti esibizionisti che tendono ad emergere in gruppi non troppo differenti. Ci sono solo alcuni piccoli dettagli che impediscono ai Demetra Sine Die di regalarci un album veramente memorabile, in primis la voce, spesso utilizzata in un tono che non sembra integrarsi molto bene con il comparto strumentale (anche se si riscatta in alcuni momenti più accesi, “0 Kilometers To Nothing” su tutti). In ogni caso si tratta di un lavoro davvero ben curato, da ascoltare preferibilmente nella sua totale durata senza interruzioni.

Tracklist

01. Red Sky Of Sorrow
02. Black Swan
03. A Quiet Land Of Fear
04. 0 Kilometers To Nothing
05. Ancestral Silence
06. Silent Sun
07. Distances
08. Inanis
09. That Day I Will Disappear Into The Sun

email print

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine