Magazine Musica

DEPOPULATION DEPARTMENT, Life Kills

Creato il 13 dicembre 2019 da The New Noise @TheNewNoiseIt

DEPOPULATION DEPARTMENT, Life Kills

Nati dall’incontro tra membri ed ex membri di Haemorrhage, Avulsed e Ultimo Gobierno, i Depopulation Department sono un gruppo con idee ben precise sulla direzione da intraprendere e sugli obbiettivi da conseguire, il che fa di Life Kills un disco tanto di genere quanto godibile e centrato. L’incipit da cui il tutto prende le mosse è semplice, omaggiare il crust/d-beath con brani dotati del giusto tiro e della potenza di fuoco necessaria per colpire l’ascoltatore, quindi nulla di innovativo o inaspettato ma una sana dose di anthem diretti arricchiti da testi che si scagliano contro le storture del sistema e le ingiustizie sociali di cui il pianeta sembra godere in abbondanza di questi tempi (il che, con buona probabilità, spiega anche la voglia di tornare a certe forme espressive). Non manca davvero nulla dell’armamentario classico necessario per definire Life Kills un lavoro ben riuscito e in grado di accattivarsi le simpatie degli amanti del genere, comprese le doppie vocals alternate di Luisma e Ana a riportare in vita un altro dei topic classici del linguaggio prescelto. I musicisti coinvolti vengono da band death e grind ma dimostrano di aver macinato e assimilato ogni sfumatura del genere e soprattutto di divertirsi a tributarlo in modo convincente e senza tentennamenti, perché alla fine della fiera il disco viaggia senza intoppi e dimostra di non aver nulla da invidiare alla folta concorrenza. Insomma, non si sta parlando di una gag buttata lì alla bella e buona per far casino ma del risultato di un lavoro serio e curato in ogni aspetto (dalla scrittura, ai suoni, alle grafiche ovviamente in bianco e nero), per cui non possiamo che consigliarne l’assaggio a chi sa apprezzare il menù proposto. Tutto qui, senza trucco e senza inganno, solo una bella mazzata alla vecchia maniera offerta da appassionati per la gioia di altri appassionati, ma per quanto ci riguarda il giro di giostra vale il biglietto e si lascia ascoltare con estremo piacere, guadagnandosi più di una fila in cassa per prendere il gettone.

Dischi 2019, depopulation department, spikerot records

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine