Magazine Cinema

Detour Film Festival: comunicato stampa e regolamento

Creato il 13 giugno 2012 da Taxi Drivers @TaxiDriversRoma

Detour Film Festival: comunicato stampa e regolamento

A Padova nasce Detour Film Festival, un nuovo festival cinematografico. E’ in programma dal 18 al 21 ottobre 2012, si svolgerà presso il cinema Porto Astra e in altre sedi cittadine, e avrà un tema preciso e affascinante: il viaggio.
 Un festival di cinema dedicato all’idea del viaggio come esperienza personale e collettiva, fisica, spirituale, simbolica. Viaggi di scoperta e di esplorazione, viaggi spirituali ed esperienziali, storie sull’inseguimento e sull’essere, o credersi, inseguiti, per raccontare distanze, tragitti, tappe. Film di generi diversi, dal dramma al road movie ai film di fantascienza.

Il cinema ha la capacità di farci viaggiare con la mente, attraversare luoghi e vivere situazioni incredibili, dandoci la possibilità di confrontarci con noi stessi e con gli altri, talvolta portandoci al limite della nostra stessa razionalità. Un film di viaggio diventa così l’occasione di vivere un’esperienza unica.

Il nuovo Festival è ideato e curato da Fondazione March, diretto dal regista padovano Marco Segato e presieduto da Francesco Bonsembiante. Si avvale, naturalmente, del patrocinio e della collaborazione delle Istituzioni e dei main sponsor: Trivellato spa, Superflash, Cassa di Risparmio del Veneto (Gruppo Intesa Sanpaolo).

Tre le sezioni previste in questa edizione d’esordio: Retrospettiva, Omaggio all’autore e il Concorso.
 Quest’ultimo è stato bandito proprio in questi giorni ed è aperto alle opere (lungometraggi e documentari) sul tema del viaggio come sopra declinato. Il bando è on line su http://www.detourfilmfestival.com/

Le opere possono aver partecipato ad altri festival in Italia e all’estero, possono essere stati distribuiti in sala all’estero, ma non devono avere avuto una distribuzione ufficiale nelle sale in Italia.

Per la Sezione Omaggio all’autore – anticipa il direttore artistico - abbiamo scelto di dare spazio a Werner Herzog, uno dei registi che nella sua opera ha meglio interpretato il senso del viaggio, superando le convenzioni ed esplorandone i limiti. Nel corso del festival presenteremo alcuni dei suoi film documentari da noi ancora poco visti come Cave of Forgotten Dreams, documentario in 3D sulle pitture rupestri nella grotta di Chauvet.

Si sono intanto strutturate le Giornate del Festival: proporranno tre fasce di proiezioni: al mattino, arricchite da incontri con gli Autori (in collaborazione con l’Ateneo di Padova); al pomeriggio dalle 15.00 alle 19.00, alla sera dalle 20 alle 24. A questo, sabato 21 ottobre, si aggiungerà “Midnight cult”, sezione speciale, dalla mezzanotte alle 2. La cerimonia di premiazione è prevista nell’ultima della giornate, ovvero domenica 22 ottobre.

Info sul Festival: http://www.detourfilmfestival.com/

REGOLAMENTO:

1. ORGANIZZAZIONE DEL FESTIVAL

Detour Film Festival è il festival internazionale del cinema di viaggio organizzato da fondazione march, con sede in Via Armistizio 47C – 35142 Padova, Italia,

tel/fax +39 049 8808331,

fondazionemarch.org,

[email protected]

2. OBIETTIVI

Il Festival si propone come luogo di incontro e confronto sul tema del viaggio nel cinema. Da sempre il viaggio è strettamente connesso alle più diverse forme di narrazione, compito del Festival sarà quello di indagarne il rapporto con il cinema, proponendo una serie di film esplicitamente o intimamente connessi al tema.

3. DATE

La prima edizione del Festival si tiene a Padova, presso la Sala Fronte del Porto del Cinema PortoAstra, dal 18 al 21 ottobre 2012.

4. SEZIONI DEL FESTIVAL E REQUISITI PER LA SELEZIONE

Il Festival si articola in una sezione competitiva dedicata ai lungometraggi di finzione e documentari e in una sezione non competitiva dedicata a un autore e alle sue opere.

4.1 CONCORSO INTERNAZIONALE LUNGOMETRAGGI DI FINZIONE E DOCUMENTARI

Sezione principale del Festival dedicata al Concorso internazionale di lungometraggi di finzione e documentari.

4.1.1 Al concorso sono ammessi lungometraggi di finzione e documentari che abbiano una qualche attinenza con il tema del viaggio, inteso in senso fisico, spirituale o simbolico: traversate e migrazioni, esili e fughe, viaggi di piacere, viaggi di scoperta, viaggi dʼesplorazione, viaggi spirituali. Film sul movimento, sullʼinseguire e lʼessere inseguiti, film che raccontano distanze, tragitti, tappe. Film di generi diversi, dal dramma al road movie ai film di fantascienza. Sarà cura della direzione artistica valutare lʼaffinità del film rispetto alla tematica del viaggio.

4.1.2 I lungometraggi di finzione devono avere durata superiore ai 60 minuti; i documentari devono avere durata pari o superiore ai 52 minuti.

4.1.3 Le opere devono essere state realizzate dopo il 31 dicembre 2010.

4.1.4 Le opere possono aver partecipato ad altri festival in Italia e allʼestero, possono essere stati distribuiti in sala allʼestero, ma non devono avere avuto una distribuzione ufficiale nelle sale in Italia.

4.1.5 Le opere non in lingua italiana devono avere i sottotitoli in italiano o in inglese.

4.2 OMAGGIO ALLʼAUTORE

La Direzione del Festival inviterà ogni anno un regista che ha indagato il tema del viaggio nel suo cinema, riservandosi di assegnargli un premio e proiettare alcune delle sue opere.

5. ISCRIZIONE DEI FILM E SCADENZE

5.1 Per essere ammessi alla selezione per il concorso internazionale lungometraggi di finzione e documentari è necessario compilare la scheda di iscrizione sul sito web Detour Film Festival seguendo le istruzioni riportate on-line. Una volta compilato il modulo di iscrizione lʼOrganizzazione del Festival invierà allʼindirizzo mail fornito una lettera di conferma con allegato un riepilogo dei dati immessi nella scheda. Questa dovrà essere stampata, firmata e inviata insieme al materiale video.

5.2 La scheda di partecipazione e la copia dellʼopera in dvd devono essere inviate entro e non oltre sabato 14 luglio 2012 (farà fede il timbro postale) al seguente indirizzo:

Detour Film Festival
c/o fondazione march per lʼarte contemporanea via Armistizio, 47C
35142 Padova – Italia

5.3 Ogni autore potrà partecipare con un massimo di unʼopera, realizzata dopo i termini riportati allʼart. 4.1.3.

5.4 La copia per la selezione deve essere inviata esclusivamente in formato DVD.

5.5 La spedizione delle opere nonché i costi per tale operazione sono a carico del mittente. LʼOrganizzazione non si assume la responsabilità per eventuali furti, danni o smarrimenti che le opere pervenute dovessero subire.

5.6 Il materiale proveniente da Paesi non-UE deve riportare la seguente dichiarazione doganale: “Senza valore commerciale. Unicamente per fini culturali”.

5.7 Lʼiscrizione al Festival è gratuita.

5.8 Il dvd inviato per la selezione non verrà restituito e sarà conservato nellʼarchivio dellʼOrganizzazione del Festival.

6. SELEZIONE E FILM INVITATI

6.1 La Direzione artistica del Festival esaminerà i lavori pervenuti e a proprio insindacabile giudizio, in base al loro valore artistico e/o di contenuto, selezionerà le opere ammesse alla sezione del concorso internazionale lungometraggi.

6.2 Il calendario e lʼorario delle proiezioni sono di competenza dellʼOrganizzazione del Festival e saranno comunicate a tempo opportuno ai titolari delle opere.

6.3 I film stranieri saranno presentati in versione originale con i sottotitoli italiani. I titolari delle opere selezionate (ad esclusione delle opere in lingua italiana) dovranno inviare, pena lʼesclusione del concorso e secondo le scadenze che verranno comunicate dallʼOrganizzazione, la lista dei dialoghi in italiano e/o in inglese, per la realizzazione dei sottotitoli.

6.4 Per la redazione del catalogo generale e le attività promozionali del Festival, i titolari delle opere selezionate dovranno inviare, pena lʼesclusione del concorso e secondo le scadenze che verranno comunicate dallʼOrganizzazione: scheda tecnica e artistica completa; sinossi dettagliata in italiano o in inglese; breve sinossi in italiano o in inglese (max 500 battute); dichiarazione del regista sul film, in italiano o in inglese; biografia e filmografia completa dellʼautore; eventuali recensioni e articoli della stampa internazionale sul film; fotografie del film – per le quali si autorizza la pubblicazione gratuita – da inserire nel catalogo del Festival e da mettere a disposizione della stampa; una fotografia dellʼautore; manifesti, locandine e ogni altro materiale promozionale disponibile. LʼOrganizzazione del Festival si riserva inoltre il diritto di diffondere brani (max 5 min.) delle opere selezionate, in relazione alle attività di promozione del Festival e a discrezione dello stesso, su canali televisivi (anche via satellite) e attraverso Internet, sia sul sito ufficiale del Festival che su siti ad essi collegati (Vimeo, YouTube, Facebook, Twitter…).

6.5 Tutte le spese di spedizione delle opere selezionate sono a carico del mittente (andata e ritorno). Le opere non sono coperte da assicurazione, lʼOrganizzazione non si assume la responsabilità per eventuali furti, danni o smarrimenti che le opere pervenute dovessero subire durante il trasporto e tutta la durata del Festival.

6.6 I registi dei film selezionati saranno invitati a partecipare al Festival e ospitati a Padova per un periodo massimo di 4 giorni (3 notti). Lʼinvito per il regista è strettamente personale. Le spese di viaggio, per il solo regista, saranno rimborsate nei limiti e nelle modalità stabilite dallʼOrganizzazione del Festival.

7. PREMI

La Direzione del Festival nominerà una giuria qualificata che assegnerà un premio alla migliore opera nella sezione del concorso internazionale lungometraggi di finzione e documentari e altri premi collaterali.

8. DISPOSIZIONI GENERALI

8.1 Lʼinvio della scheda di iscrizione implica lʼaccettazione integrale del presente regolamento. Per quanto non previsto dal presente regolamento, lʼOrganizzazione del Festival si riserva la decisione finale.

8.2 La responsabilità delle copie è dellʼOrganizzazione del Festival dal momento in cui le stesse giungono agli uffici del Festival e fino al momento in cui vengono rispedite. In caso di smarrimento o di danneggiamento della copia, la responsabilità del Festival sarà comunque limitata al valore di ristampa della copia secondo le tariffe in vigore in Italia.

8.3 Il presente regolamento è redatto in italiano e inglese. In caso di problemi interpretativi, fa fede la versione italiana.

8.4 La Direzione del Festival può prendere decisioni relative a questioni non previste dal presente regolamento. Per ogni eventuale controversia è competente il Foro di Padova.

8.5 La Giuria, le date delle proiezioni e tutte le altre informazioni generali saranno rese note sul sito ufficiale del Festival: Detour Film Festival. Ulteriori informazioni riguardo al bando e allʼOrganizzazione del Festival si possono richiedere al seguente indirizzo e-mail: [email protected]

9. TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Informativa ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs.196/2003 (codice sulla privacy). I dati raccolti attraverso la compilazione della scheda di iscrizione verranno trattati dalla Fondazione March esclusivamente per le attività istituzionali e verranno utilizzati dalla segreteria del Festival per scopi informativi tramite lʼinvio di comunicazioni anche a mezzo posta elettronica. A tal proposito Fondazione March desidera informare che ogni interessato al trattamento ha facoltà di esercitare i diritti previsti dal codice della privacy, con particolare riferimento alla possibilità di conoscere la natura e tipologia dei dati in possesso dallʼassociazione, poter richiedere la loro integrazione o rettificazione, nonché poter esercitare, in qualsiasi momento, il diritto di opposizione al trattamento e al ricevimento di comunicazioni a mezzo e-mail, con anche la conseguente richiesta di cancellazione dei dati.

Detour Film Festival
c/o fondazione march per lʼarte contemporanea via Armistizio 47C
35142 Padova/Italia

tel/fax +39 049 8808331
cell

+39 392 0777040

[email protected]

Detour Film Festival: comunicato stampa e regolamento
Scritto da Luca Buccella il giu 13 2012. Registrato sotto DEADLINE FESTIVAL ITALIANI, FESTIVAL. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :