Magazine Lifestyle

Diamond Dust by label.m per un hairstyling di lusso

Creato il 05 aprile 2016 da Alessandrapepe @AlessandraPepe
Diamond Dust by label.m per un hairstyling di lusso

Diamond Dust by label.m è la nuovissima collezione lusso del brand, tre prodotti - shampoo, conditioner e crema corpo - formulati con un complesso esclusivo di ingredienti in grado di rendere i capelli davvero impeccabili: particelle di polvere di diamanti bianchi e neri, champagne, olio di petalo di rosa bianca e perle, tutti insieme vanno a creare il complesso Micro-Diamond in grado di eliminare tossine e residui di prodotti dal cuoio capelluto, trasformando radicalmente la chioma.

Non c'è dunque nulla di più indicato dello slogan "Time to shine", tempo di brillare, e proprio così, con un bicchiere di champagne, mi sono preparata ad affrontare il trattamento Diamond Dust by label.m sulla mia chioma, la mia problematica chioma vorrei aggiungere, e chi mi segue ormai fedelmente da anni sa. Si inizia ovviamente con Diamond Dust shampoo da vivere come una coccola, fatta di un lento e piacevole massaggio: ci ha accolto il salone Mc2 Hair Spa (Viale Affori 1 - Milano), un'oasi di pace, di professionalità e gentilezza di tutto il personale. Come dicevo, si inizia con uno shampoo, la prima cosa che si nota è la profumazione davvero eccezionale del prodotto, vediamo insieme le proprietà: detersione delle singole ciocche, eliminazione di residui di tossine in eccesso, azione bilanciante del pH grazie allo champagne, che, inoltre, è un detergente delicato e aiuta a valorizzare la lucentezza e la bellezza naturale dei capelli. Si passa poi a Diamond Dust Conditioner, qui le perle svolgono un'azione illuminante e gli oli estratti dai petali di rosa bianca, rinforzano, proteggono e idratano la chioma in profondità. Effettivamente, appena passata alla piega ho notato immediatamente l'effetto soffice e luminoso lasciato dall'azione combinata del Diamond Dust Shampoo e dal Conditioner.

Una piega super rock per me, ad integrazione dei prodotti della linea Diamond Dust by label.m sono stati scelti per me Trickening Cream e Sea Salt Spray, la prima è una crema da applicare sui capelli ancora umidi per aumentare il volume, il secondo è invece uno spray da applicare, a piacimento, sulla chioma umida o già asciutta per andare a ricreare sulla chioma quell'effetto "capelli asciugati al sole", che di solito riusciamo ad ottenere, con grande soddisfazione, solo al mare. Io che sono una "riccia nascosta" (nel senso che raramente lascio la mia chioma al naturale e tendo a metterla in piega o a stirarla), ho apprezzato moltissimo l'effetto combinato della mia chioma al naturale mossa, asciugata semplicemente con il diffusore, e alcune ciocche trattate con un ferro a cono per andare dunque a creare dei riccioli in parte casuali e in parte definiti, anche grazie al tocco finale di lacca e cera. Maxi volume e voglia di rock'n'roll!

Vorrei utilizzare poche righe per incoraggiare tutti i lettori che, come me, hanno problemi alla chioma, a parlare, davvero, con gli hairstylist da cui decidono di farsi seguire. Bisogna spiegare, raccontare cosa ci è successo e, nel miglior modo possibile, cercare di trovare una soluzione, vergognarsi non ha senso e rischia di essere ancora più dannoso, non potete tacere un problema di caduta, sensibilità, debolezza dei capelli, ad esempio. Perché vi dico questo? Perché facendo questo lavoro mi sono abituata a ripetere molto spesso tutta la mia "storia", quella che molti ipotiroidei come me vivono sulla propria testa, in senso letterale, e ho capito che proprio raccontandola riesco a comunicare con voi, nel modo migliore, raccontandovi quanto mi sono trovata bene (o male) con un determinato trattamento.

Detto questo da oggi inizia la prova a casa di shampoo e balsamo Diamond Dust e ovviamente anche del terzo prodotto della gamma, la crema corpo Diamond Dust Body Lotion con polvere di diamante, per donare un effetto seta alla pelle e illuminarla. Continuate a seguirmi sui Social e su Snapchat (alemomastyle) per aggiornamenti e naturalmente per rispondere a tutte le vostre domande!


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :