Magazine Attualità

DiMartedì – Di Maio: lectio magistralis di etica al giornalismo italiano da Giannini a Franco

Creato il 31 ottobre 2017 da Rosebudgiornalismo @RosebudGiornali

DiMartedì – Di Maio: lectio magistralis di etica al giornalismo italiano da Giannini a Franco
DiMartedì – Di Maio: lectio magistralis di etica al giornalismo italiano da Giannini a Franco

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
( Jacques Séguéla)

----------

No, niente appello! Qui non si tratta di riformare una sentenza, ma un costume. (...) Accetto la condanna come accetterei un pugno in faccia: non mi interessa dimostrare che mi è stata data ingiustamente.

Giovannino Guareschi (lo disse dopo la sentenza di condanna ricevuta per l'accusa di diffamazione mossagli da Alcide De Gasperi)

----------

Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu .

DiMartedì – Di Maio: lectio magistralis di etica al giornalismo italiano da Giannini a Franco
Mi scusi Giannini (nda Masssimo Giannini), lei viene a dirmi che per un tweet infelice noi dobbiamo ripensare la nostra classe dirigente, quando la notizia di oggi sono le nuove accuse a Berlusconi e a Dell'Utri sulle stragi mafiose? E perché "Repubblica" non ha messo in prima anche la notizia di DeLuca che mi ha detto "ti possano uccidere", o la nostra denuncia sull'emergenza legalità in Sicilia?

Luigi Di Maio, 31 ottobre 2017, Di Martedì (La7)

Non riporto gli scambi con Massimo Franco perché troppo imbarazzanti... per Franco.

E non riporto neppure le domande a di Di Maio di un'altra signora lì presente e di Giorgino (TG1)... perché Rosebud non si occupa di digressioni childish. Sic!

Serie "Ma dove vogliamo andare se questo è il nostro giornalismo?"


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :