Magazine Sport

Diritti tv, domani l’udienza fra Sky e Mediapro per il bando sulla Serie A

Creato il 03 maggio 2018 da Agentianonimi
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Non si placa il caos attorno all’assegnazione dei diritti tv per il triennio 2018-2021. Dopo l’intervento di ieri del presidente del Coni e commissario della LegaGiovanni Malagò, dettosi preoccupato per l’assegnazione del bando, domani potrebbe essere il giorno buono per scoprire chi trasmetterà la Serie A a partire dalla prossima stagione.

È infatti prevista per la giornata di giovedì 4 maggio l’udienza in tribunale fra Sky Mediapro, le due società che si stanno contendendo i diritti televisivi del massimo campionato italiano.

La richiesta di Sky

Mediapro ha vinto l’asta per i diritti tv a febbraio, ma Sky ha subito diffidato la Lega Serie A. L’emittente satellitare guidato da Murdoch ritiene che Mediapro abbia presentato l’offerta sotto la voce intermediari indipendenti ma che in realtà essa operi come operatore della comunicazione.

Sky quindi vorrebbe che Mediapro aderisse alle leggi italiane, alla legge Melandri e alle recenti indicazioni dell’Autorità della concorrenza”.

Il giudice potrebbe anche riservarsi sulla decisione e chiedere nuovi documenti, confermando la sospensione del bando indetta dal tribunale ad aprile. La polemica non sembra in procinto di fermarsi.

A cura di Gabriele Burini (@gabrieleburini)

Facebook
twitter
google_plus
linkedin
mail

L'articolo Diritti tv, domani l’udienza fra Sky e Mediapro per il bando sulla Serie A proviene da Agenti Anonimi.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog