Magazine Calcio

Distribuzione ricavi UEFA Europa League 2019/20

Creato il 12 luglio 2019 da Stefano Pagnozzi @StefPag82
Distribuzione ricavi UEFA Europa League 2019/20
Contributi per i club che partecipano alla UEFA Europa League (dalla fase a gironi in poi)
Importi previsti (totale 560 milioni di euro)
Le entrate nette disponibili per i club partecipanti verranno suddivise come segue:
• Il 25% sarà destinato alle quote di partenza (140 milioni di euro).
• Il 30% sarà destinato agli importi fissi relativi alle prestazioni (168 milioni di euro).
• Il 15% verrà assegnato sulla base delle classifiche dei coefficienti di rendimento decennali (84 milioni di euro).
• Il 30% sarà assegnato agli importi variabili (market pool) (168 milioni di euro).
Quote di partenza (140 milioni di euro)
I 48 club qualificati alla fase a gironi riceveranno 2,92 milioni di euro ciascuno, suddivisi in acconto da 2,75 milioni di euro e saldo da 170.000 euro.
Importi fissi (168 milioni di euro)
Per ogni partita della fase a gironi verranno assegnati dei bonus in base alle prestazioni: 570.000 euro per una vittoria e 190.000 euro per un pareggio. Gli importi non distribuiti (190.000 euro a pareggio) saranno raccolti e ridistribuiti tra le squadre partecipanti alla fase a gironi con quote proporzionali al numero di vittorie.Le vincenti dei gironi riceveranno un bonus di 1 milione di euro, mentre le seconde 500.000 euro.I club che si qualificano alla fase a eliminazione diretta riceveranno i seguenti contributi:
• qualificazione ai sedicesimi di finale; 500.000 euro a club
• qualificazione agli ottavi di finale: 1,1 milioni di euro a club
• qualificazione ai quarti di finale: 1,5 milioni di euro a club
• qualificazione alle semifinali: 2,4 milioni di euro a club
• qualificazione alla finale: 4,5 milioni di euro a club
• La vincente della finale di UEFA Europa League riceverà 4 milioni di euro supplementari.
Ranking per coefficienti (84 milioni di euro)
È stata introdotta una nuova classifica sulla base delle prestazioni degli ultimi dieci anni, col totale di 84 milioni di euro diviso in 'quote di coefficiente' dal valore singolo di 71.430 euro. La squadra più in basso in classifica riceverà una sola quota di coefficiente (71.430 euro). Una quota verrà aggiunta ad ogni posizione, quindi la squadra prima in classifica riceverà 48 quote di coefficiente (3,42 milioni di euro).
Questa classifica può essere consultata su UEFA.com
Market pool (168 milioni di euro)
L'importo disponibile stimato di 168 milioni di euro verrà distribuito in base al valore proporzionale di ciascun mercato televisivo rappresentato dai club partecipanti alla UEFA Europa League (dalla fase a gironi in poi) e suddivisi tra le squadre partecipanti di ogni federazione.Metà del market pool complessivo (84 mln di euro) sarà diviso in tante quote quante sono le federazioni rappresentate da almeno un club nella fase a gironi. Ogni quota, proporzionale al valore dei diritti televisivi del relativo mercato, verrà ripartita tra le squadre in base ai risultati nelle competizioni nazionali precedenti. La seguente ripartizione si applica alle squadre di ogni federazione.


5 squadre 4 squadre 3 squadre 2 squadre 1 squadra

Vincente della coppa 30% 40% 40% 60% 100%

Squadra 2 17.5% 20% 30% 40% 100%

Squadra 3 17.5% 20% 30%

Squadra 4 17.5% 20%


Squadra 5 17.5%




• Se la vincente della coppa nazionale non si qualifica alla fase a gironi di UEFA Europa League, la distribuzione del market pool sarà suddivisa in parti uguali tra tutte le squadre partecipanti della relativa federazione.
• Le vincenti delle coppe nazionali eliminate nei turni di qualificazione di UEFA Champions League e trasfertite in UEFA Europa League verranno considerate come vincenti della coppa per quel che riguarda il piano di distribuzione.
L'altra metà del market pool (84 milioni di euro) verrà suddivisa in tante quote quanti sono i turni della competizione:
• fase a gironi (40%) 33,6 milioni di euro
• sedicesimi di finale (20%) 16,8 milioni di euro
• ottavi di finale (16%) 13,4 milioni di euro
• quarti di finale (12%) 10,1 milioni di euro
• semifinali (8%) 6,7 milioni di euro
• finale (4%) 3,4 milioni di euro
Ciascuna delle sopracitate quote verrà suddivisa in tante parti quante sono le federazioni nazionali rappresentate da almeno un club nel turno di riferimento, proporzionalmente al valore del mercato televisivo di riferimento. Ogni quota relativa a una federzione nazionale verrà suddivisa in parti uguali tra tutti i club di quella federazione che partecipano a quel turno.I vari importi distribuiti dal market pool per ogni singolo club possono essere calcolati solo dopo aver finalizzato tutti i contratti e non prima della fine della competizione, poiché l'importo esatto per ciascun club dipende da cinque fattori:1) L'importo finale effettivo del market pool
2) La griglia di partenza delle squadre che partecipano alla UEFA Europa League 2019/20
3) Il numero dei club partecipanti alla UEFA Europa League 2019/20 per ogni federazione
4) La posizione finale di ciascun club partecipante nelle competizioni nazionali precedenti
5) I risultati di ogni club nella UEFA Europa League 2019/20
Pagamenti di solidarietàPagamenti di solidarietà per la fase di qualificazione delle competizioni UEFA per clubNel nuovo sistema di distribuzione, l'ammontare dei pagamenti per le squadre che partecipano alle fasi di qualificazione di UEFA Champions League e UEFA Europa League sarà pari al 3% delle entrate lorde complessive, più altri 10 milioni di euro provenienti dai club di UEFA Champions League. In base a una previsione di 3,25 miliardi di euro per i profitti complessivi, 107,5 milioni di euro saranno distribuiti ai club come segue.
da: uefa.com
Qui distribuzione UEFA Champions League 2019/20

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog