Magazine Cultura

Divini consigli

Creato il 12 dicembre 2019 da Renzomazzetti

DIVINI CONSIGLINel periodo scellerato, in cui anche la sopravvivenza dell’intero pianeta (cambiamenti climatici) era giunta al punto senza ritorno, un barlume di speranza iniziava ad aprire, prima delle menti, i cuori. Come era possibile recuperare quell’umanità generalizzata vera e di massa per conseguire la salvezza quando la società era ancora intrisa dall’odio e dall’ideologia razzista? L’intelligenza fu sviluppata e resa completamente umana dallo studio di Rodari. Esempio:

Lettera ai bambini

E’ difficile fare
le cose difficili:
parlare al sordo,
mostrare la rosa al cieco.
Bambini, imparate
a fare le cose difficili:
dare la mano al cieco,
cantare per il sordo,
liberare gli schiavi
che si credono liberi.

Per contribuire alla ricostruzione della coscienza e del pensiero umano, tra moltissimi libri validi studia:

La falsa coscienza di Gabel. (Ricordo da un racconto di Tommy detto Tom).

RINGRAZIAMENTO

Io ti ringrazio.
Ti ringrazio
non come
ringrazia un mendico
che furtivo
torna alla tana.
Io ti ringrazio
a cuor aperto.
Era spaccato
proprio nel centro
e sgorgava il sangue
rosso e denso.
L’aveva posto
tolto dal mio petto
sopra un sasso.
-Renzo Mazzetti-
(Verso Levante, poesie del mio autunno caldo. Bologna, 2009).

Vedi:

TEMPI COMODI


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine