Magazine Disegni

Diy Pigna di Natale con panini tessuti

Da Wonderbaba

Con grande piacere oggi ti mostro come, grazie alla collaborazione con Panini Tessuti, ho potuto realizzare una favolosa decorazione natalizia, una pigna che sembra vera ma che invece è stata creata con del caldo e morbido pile.

Sul sito panini tessuti puoi trovare una vasta scelta di tessuti, filati, tendaggi, arredamento e tantissimo altro.
Per questo progetto ho scelto di utilizzare del pile, la prima volta lo ammetto, siamo un pò tutti abituati al feltro, ma anche il pile si presta bene.

Ma ecco qui di seguito il tutorial per realizzare delle morbide pigne.

pignapaninitessuti_wb_01.jpg

Partendo dal tessuto marrone, ricava delle fasce e crea su un lato di ognuna  delle onde, come nella foto.

pignapaninitessuti_wb_02

Fissa sulla punta dell’ovetto in polistirolo il pile con della colla adatta, poi piano piano ricopri arrotolando tutta la superficie.

pignapaninitessuti_wb_03
pignapaninitessuti_wb_04
pignapaninitessuti_wb_05

Taglia, poi, un quadratino di pile, foralo nel centro e inserisci un pezzo di spago annodato alla fine. Incolla tutto sulla base grande della pigna
pignapaninitessuti_wb_06
pignapaninitessuti_wb_07

Per le decorazioni, prendi un pezzo di pile verde chiaro e ricava due foglioline, quindi incolla.

pignapaninitessuti_wb_09

Prendi ora una striscia di pile verde scuro e taglialo sul lato, creando una frangia. Arrotola su se stesso e ferma con della colla, sarà un piccolo rametto di pino.

DSC_0300.jpg

Aggiungi tre piccole bacche rosse, io ho colorato delle sfere piccole in legno.

pignapaninitessuti_wb_10

Decora con nastrini, fiocchi, lascia asciugare bene la colla e goditi il finale, una morbida pigna.

pignapaninitessuti_wb_11.jpg

Ringrazio #panini tessuti per avermi regalato questa possibilità, il pile mi piace davvero tanto ed è molto versatile, direi il tessuto adatto per questa stagione.

pignapaninitessuti_wb_16

pignapaninitessuti_wb_15
pignapaninitessuti_wb_17

logo-wonder-baba


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :