Magazine Cucina

Dolcetti al succo di frutti di bosco

Da Zia Lora

Dolcetti al succo di frutti di bosco

Ho preparato questi dolcetti al succo di frutti di bosco con un cuore di marmellata di frutti di bosco mettendo nell’impasto  il succo di more e lamponi ricavato con l’estrattore di succhi. Questi piccoli muffins sono molto saporiti e uno tira l’altro. Il colore rosso vinaccio dell’impasto non li rende invitanti quindi è necessario cospargere la superficie o con zucchero a granella prima della cottura oppure con zucchero a velo appena sfornati.

dolcetti al succo di frutti di bosco
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    12 pezzi
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • farina 1 bicchiere
  • farina di cocco 1 bicchiere
  • succo di frutti di bosco (more e lamponi) due terzi bicchiere
  • uovo (grande) 1
  • zucchero 2 cucchiai
  • marmellata di frutti di bosco 3 cucchiai
  • burro 1 cucchiaio
  • olio di semi di girasole 1 dito in un bicchiere
  • lievito vanigliato per dolci mezza bustina abbondante
  • scorza di limone (non trattato insuperficie) 1 cucchiaino
  • zucchero a granella 1 cucchiaio

Preparazione

  1. Sbattere l’uovo  in una ciotola capiente, aggiungere lo zucchero, il succo di frutti di bosco, l’olio, il burro fuso ma freddo e una grattata di scorza di limone.

    Aggiungere le farine e il lievito setacciato; mescolare bene fino ad ottenere un impasto uniforme.

    Distribuire dei pirottini di grandezza media in uno stampo per muffin.

    Mettere in ogni pirottino due cucchiaini di impasto, fare al centro un piccolo incavo e metterci dentro un cucchiaino di marmellata.

    Coprire con due cucchiaini d’impasto e mettere sopra un po’ di zucchero a granella.

    Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti.

  2. dolcetti al succo di frutti di bosco

Note

Ti piace la mia ricetta? Metti Mi piace sulla mia pagina ufficiale di  FACEBOOK  per non perdere le mie nuove ricette!

In cucina con zia Lora


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :