Magazine Cucina

Dolci natalizi 2019, una raccolta tutta da visitare: Banane alla Nelusko con cioccolato fondente.

Da Marisa
I dolci di Natale sono indispensabili per creare quell’aria magica e incantata!
Biscotti, cioccolatini e tante altre piccole (e grandi) leccornie faranno diventare tutti un po’ più buoni: la vostra casa profumerà di Natale e la dolcezza sarà intorno a voi!
I dolci di Natale, sono perfetti per tutto il periodo delle feste, anche per concludere il cenone della Vigilia con un tocco di dolcezza.
Le ricette dei Dolci Tradizionali del Natale, sono per tutti: troverete infatti consigli per i dolci di Natale senza glutine e per quelli senza lattosio.
E per gli amici vegani? Non temete, ci sono dolci per un Natale vegan!
banane_neluska

La Ricetta.

Prima di iniziare a preparare la ricetta, è importante adottare qualche piccolo accorgimento per avere il miglior risultato: assicuratevi di tirar fuori dal frigo il mascarpone circa 30 minuti prima della preparazione; assicuratevi che le uova siano a temperatura ambiente prima di iniziare la preparazione.

Ingredienti.

Dolci natalizi 2019, una raccolta tutta da visitare: Banane alla Nelusko con cioccolato fondente. per 10 persone
350 g di mascarpone
5 uova
75g di zucchero
100g di panna fresca
150g di cioccolato fondente
50g di nocciole tritate
15g di burro
10 banane
I Dolci Tradizionali del Natale: Banane alla Nelusko con cioccolato fondente.Twitta

Preparazione.

Dolci natalizi 2019, una raccolta tutta da visitare: Banane alla Nelusko con cioccolato fondente. 30'
  • Amalgamare bene il  mascarpone con le uova e lo zucchero.
  • Pelare le banane, tagliarle a metà e scottarle brevemente in una padella con il burro.
  • Unire la panna con la crema al mascarpone e il cioccolato fondente sciolto, ma appena tiepido.
  • Disporre le banane sul fondo di un piattino ovale, ricoprirle con la crema al cioccolato e cospargerle con della granella di nocciola.

Leggi anche: Una ricetta al giorno per scoprire le ricette di tutti i dolci tradizionali del Natale.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog