Magazine Società

Domenica a Porto Ceresio uno spettacolo ispirato alla Costituzione: “I burattini non crescono mai”

Creato il 01 novembre 2017 da Stivalepensante @StivalePensante

Il primo gennaio 2018 ricorrerà il 70° anniversario dell'entrata in vigore della Costituzione italiana. Una ricorrenza importante e dall'alto valore simbolico che l'amministrazione del Comune di Porto Ceresio e la Pro Loco hanno deciso di festeggiare offrendo a tutti i portoceresini, ma non solo, un interessante spettacolo teatrale: "I burattini non crescono mai", un dialogo sulla Costituzione Italiana di e con Marina De Juli.

Uno spettacolo, quello in programma per domenica 5 novembre, dalle ore 17.30 presso la sala mostre di Piazzale Luraschi a Porto Ceresio, che parte dagli articoli fondamentali della Costituzione con uno sguardo rivolto a quello che è stato e a quello che ci sta attorno, portando a riflettere su dove stiamo andando. In scena Marina De Juli, attrice storica della compagnia di Dario Fo e Franca Rame, e due musicisti di grande esperienza, Andrea Cusmano e Francesco Rampichini. Uno sguardo dentro di noi attraverso immagini, parole e canzoni di cantautori che hanno parlato dell'Italia e degli italiani, quali Fossati, Bennato, De Gregori, Gaber, Fo, Rino Gaetano.

Uno spettacolo adatto a tutti, da chi ha vissuto la nascita della nostra Carta a chi ancora sta pensando al futuro. "Potrebbe essere divertente rimanere burattini, una vita a far capriole, ma i burattini non crescono mai. Nascono burattini, vivono burattini e muoiono burattini, legati a fili che altri muovono. Per liberarsi da questi fili bisogna essere liberi e nella nostra società questa libertà ci viene garantita dalla Costituzione che ci parla di scuola, di lavoro, di parità, di solidarietà, di diritti d'opinione e di religione. Quella stessa Costituzione nata dal sangue di uomini e donne, ragazzi di 17, 20 anni, che sono morti per la nostra libertà, non perché erano eroi ma perché semplicemente era necessario".

Porto Ceresio, inoltre, sarà uno dei primi comuni a festeggiare l'anniversario della Costituzione e lo farà in occasione del 4 novembre, giornata dell'unità nazionale e delle forze armate. "Tutti sono inviati, ma un invito speciale è rivolto ai ragazzi della scuola di Porto Ceresio, in modo particolare gli alunni della scuola media insieme ai loro genitori, poiché i ragazzi di oggi saranno adulti domani".

Nella mattinata del 5 novembre, inoltre, alle ore 10 si terrà la santa messa con la presenza di tutte le associazioni del territorio, mentre alle ore 11 sarà la volta del corteo al monumento dei caduti con il discorso del sindaco, la posa della Corona, l'esibizione canora degli alunni della scuola primaria e l'accompagnamento musicale del corpo bandistico di Cavagnano.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :