Magazine Cultura

Due cuori in affitto

Creato il 07 maggio 2019 da Fedetronconi

La sua bocca si tende in un mezzo sorriso sfacciato, e porge la mano destra.

“Blake Avery, l’Anticristo della pagina stampata”.

Due cuori in affitto

Summer ha ventisette anni ed è californiana. Blake ne ha quasi trentatré ed è un vero newyorkese. Lei aspira a diventare una sceneggiatrice di successo, ma per ora è solo assistente del direttore di produzione di una serie tv. Lui è uno scrittore da svariati milioni di copie e i suoi bestseller sono sempre nella classifica dei libri più venduti. Summer è fidanzata con un uomo molto più grande di lei, mentre Blake è single per vocazione. Lei è una persona ordinata, precisa e mattiniera, fa yoga e beve tè verde; lui fa colazione con un Bloody Mary e due sigarette, vive nel caos e non si sveglia mai prima delle due del pomeriggio. Summer e Blake non hanno proprio niente in comune, a parte una casa delle vacanze negli Hamptons, che per un mancato passaggio di informazioni è stata affittata a entrambi. Qualcuno se ne deve andare, ma tutti e due hanno ottime ragioni per restare. E le ragioni potrebbero aumentare con il passare dei giorni…

Torna nelle librerie con una nuova commedia romantica Felicia Kingsley, già firma del romanzo di successo Un matrimonio di convenienza. L’autrice ci regala una storia con due personaggi ben caratterizzati da cui nasce una commedia spassosa e divertente, dalle tinte rosa ma mai scadenti. Summer e Blake sono agli antipodi, anche se qualcosa li unisce: una casa negli Hamptons affittata per sbaglio ad entrambi. Da questo misundestanding scaturiranno delle gag divertenti che l’autrice calbra molto bene. Più il tempo passa la situazione dovrebbe diventare difficile da gestire invece succede qualcosa di inaspettato, una sorpresa piacevole per il lettore e che prende anche i protagonisti in contropiede. Affrontare le schermaglie sembra facile, apparentemente, ma qualcosa che non ci si aspetta?

Romance e umorismo in un equilibrio ben studiato  e ben riuscito indice della capacità e del talento della Kingsley a tutti gli effetti, ormai, una delle penne romance italiane più autorevoli e riconosciute. Un romanzo da leggere senza esitazione per ore piacevoli, spensierate e che ha il “sapore” di una sceneggiatura perfetta (e pronta) per il grande schermo.

Condividi
  • Google Bookmarks
Due cuori in affitto

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines