Magazine Cinema

Dunkirk

Creato il 06 settembre 2017 da Beatrixkiddo

DUNKIRK
Regia: Christopher Nolan
Aria, terra, acqua, tanta, tantissima acqua...
Christopher Nolan, da queste parti amatissimo, lascia la fantascienza ed entra, letteralmente, nella storia.
Aria, terra, acqua e rumore...quello delle bombe, e l'incessante ticchettio a scandire una corsa contro il tenpo per riportare più uomini possibile a casa.
Parlando di "Dunkirk" si ê gridato al capolavoro fin dalla prima londinese, e alle volte le grandi aspettative, al cinema, danno vita a grandi delusioni.
Non in questo caso.
Sono tra quelli che hanno avuto, grazie Cineteca di Bologna, il privilegio di vederlo in 70 mm, nonché in lingua originale...uno spettacolo superbo.
Nolan prende letteralmente lo spettatore e lo trascina su quella spiaggia, dentro a un'aereo e, soprattutto nell'acqua. La musica di Hans Zimmer è un metronomo capace di attanagliarti la gola.
Tecnicamente impeccabile, la direzione di un set di tale portata deve essere stato un lavoro immane, emotivamente fortissimo.
Dialoghi ridotti all'osso,  nessun nome. Soltanto volti, stanchi, sporchi, che scrutano l'orizzonte...e il tempo che scorre inesorabile.
Disfatta militare, trionfo di un'umanità di cui non conosciamo nulla è che al massimo si merita un trafiletto sul giornale locale.
Epico.
Rigore assoluto ed eccellenti prove d'attori.
Così si racconta la Storia facendo la Storia del Cinema.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines