Magazine Cultura

E-book In Una Goccia D'Acqua: Giocare, Conoscere, Sperimentare L'Acqua

Da Maestrarosalba
L'acqua elemento naturale prezioso e affascinante, possiede proprietà fisiche e  chimiche che ne fanno una materia unica e irripetibile. Senz'acqua non esisterebbe la vita e un futuro senza di essa non è nemmeno immaginabile. Sono noti ai più i grandi interessi economici che ruotano intorno alla gestione dell'acqua. Tutelato da diversi organismi a livello internazionale è uno degli elementi che subisce il maggior peso dell'inquinamento: fiumi, laghi, mari ma anche ghiacciai perenni e falde acquifere. E' vivo nella mente il disastro del Golfo del Messico che ha visto solo nei giorni scorsi la chiusura della falla nella piattaforma petrolifera, da cui sono fuoriusciti milioni di barili di petrolio.
Conoscere l'acquaConoscere l'acqua significa ragionare lucidamente sul suo utilizzo catalogandolo non come bene di consumo ma come materia origine di vita, da tutelare e rendere disponibile a chi ne è privo. L'e-book che presento è destinato a tutti gli alunni di scuola Primaria e all'ultimo anno di scuola Infanzia con gli opportuni adattamenti, realizzato in questo mese di agosto, ha lo scopo didattico di invitare i bambini a giocare per imparare a conoscere e tutelare il bene acqua. I disegni esplicativi sono miei, mi scuso per la qualità, essi hanno solamente intendimento didascalico. Per ogni proprietà fisica o chimica dell'acqua è realizzabile uno o più esperimenti, così da comprendere la proprietà tramite la pratica.
E-book In Una Goccia D'Acqua: Giocare, Conoscere, Sperimentare L'AcquaCliccare sul widget per la visione intera.
Chi avesse difficoltà a scaricare il documento tramite il widget,  può richiedere tramite mail il file pdf dell' e-book.Buona Lettura e Buon DivertimentoArticolo originale di Crescere Creativamente Puoi pubblicare i contenuti in maniera parziale e con link diretto al post. In nessun caso è consentito il link diretto al download dei materiali. Per completezza di informazione consulta i Credits o contatta l'autrice.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :