Magazine Diario personale

E di nuovo cambio casa

Da Iomemestessa

Solo che stavolta l’abbiamo cambiata davvero. Uomo, donna, bambina, gatta. Abbiamo imballato cazzi e mazzi e ci siamo trasferiti.

Una roba epocale, da non augurare a nessuno.

Gli ultimi scatoloni li svuoteremo a primavera (ammesso che non restino imballati in garage sine die, ovviamente).

Ad un certo punto, iome, con l’aplomb che le è proprio ha esclamato: ‘il prossimo trasloco lo farò al cimitero cittadino, coi piedi in avanti, munita solo di bagaglio a mano, e, soprattutto, l’organizzazione sarà a carico di qualcun’altro.’

Si dice che traslocare sia la più grave forma di stress dopo la morte di un congiunto.

Alla fine, siamo onesti, non è niente di eccezionale, il trasloco. Si tratta di prendere le cose che si trovavano nella casa dove si viveva in tre da parecchio tempo, infilarle negli scatoloni, scrivere sopra con una certa precisione cosa ci sia dentro, vedere caricare suddetti scatoloni sull’autoscala e vederli ricomparire nella casa nuova.

Certo c’è il secondario dettaglio che quegli scatoloni dovrai sballarli, dopo averli sballati. Che non ti ricordi più dove cazzo sia finito lo scatolone con la biancheria.

Che ti hanno smollato nel mezzo della sala un numero di scatoloni grazie al quale potresti ricorstruire la Grande Muraglia Cinese in scala.

Che ti distrai un attimo e ti accorgi che tuo marito sta, con assoluto senso delle priorità, armeggiando per mettersi in funzione lo scatolotto del wireless, anziché, più utilmente attaccarti la lavatrice.

Che una mandria di gente ti sta sciamando per casa, chiedendoti cose che non sai, di cui ti frega nulla, a cui rispondi assolutamente a caso, sebbene tu sappia, con assoluta certezza, che una di quelle domande ti si ritorcerà contro nel momento meno adatto.

E comunque no, traslocare non è la più grave forma di stress dopo la morte di un congiunto. Però può esserne tranquillamente la causa.

Annunci

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :