Magazine Lifestyle

E' Guerra Aperta per le Prossime Fashion Week della Primavera/Estate

Creato il 21 settembre 2011 da Fashionestasi @FashionEstasi
E' Guerra Aperta per le Prossime Fashion Week della Primavera/Estate New York e Londra contro Milano e Parigi. E' questa la guerra delle capitali della moda che si svolgerà il 5 ottobre a Parigi in una riunione dove ci sono in ballo il calendario per le prossime fashion week della primavera/estate. Nel mercato globale di oggi i due giganti del pret-a-porter, Milano e Parigi, si contrappongono a New York e Londra. E proprio New York, attraverso il sito ufficiale della fashion week newyorchese, ha fatto sapere che dal 2012 al 2015 le date della settimana della moda nella Grande Mela potrebbero slittare in avanti. Londra seguirebbe a ruota, di fatto appoggiando New York. A quel punto Milano vedrebbe ristretto a pochi giorni lo spazio per la propria fashion week prima dell’inizio di quella pariginaLe motivazioni non ufficiali circolate intorno alla vicenda sono legate alla questione dell’11 Settembre, data che resterà dolorosamente alla storia e che i newyorchesi preferirebbero –secondo queste voci- non contaminare con il glamour delle sfilate.  Ma è una motivazione non convincente, visto che New York ha pianificato le sfilate del 2014 dall’11 al 18 Settembre e quelle del 2015 dal 10 al 17.  “Il motivo non è il rispetto dell'11 settembre, ma piuttosto l'esigenza degli americani di collocare le sfilate in un momento di sell out più a loro favorevole” ha commentato il Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana Cav. Mario Boselli. La decisione verrà presa dunque durante l’incontro chiarificatore del 5 Ottobre a Parigi. E se New York e Londra non fossero disposte ad arretrare rispetto alle proprie decisioni? Potrebbe riemergere l’ipotesi dello “scacco matto” e cioè anticipare addirittura a Luglio le sfilate di Milano? Su questo punto il Cav. Boselli non nasconde che l’ipotesi potrebbe essere presa in considerazione: “Molti nostri associati infatti ci avevano chiesto di fare le sfilate donna a luglio. Avevamo realizzato un sondaggio, ma la maggioranza non era d'accordo. Ora però, di fronte a questa proposta americana di posticipare, bisognerà rifare il sondaggio per capire se non si voglia piuttosto anticipare decisamente tutto”. Vista la scarsa fantasia dimostrata sulle passerelle newyorchesi durante le sfilate appena concluse, l’anticipo delle sfilate milanesi a Luglio potrebbe convenire anche a New York: chissà che guardando le sfilate del Made in Italy non si facciano venire qualche idea più brillante Come se la giocheranno Milano e Parigi? Intanto aspettiamo di vedere cosa accadrà durante questa riunione, anche se New York e Londra dovrebbero avere più rispetto per Milano e Parigi che hanno in calendario il maggior numero di case di moda fra le più grandi e famose al mondo. 
(Fonte: Camera Nazionale della Moda Italiana)

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog