Magazine Diario personale

E il mio

Da Chiara Lorenzetti

Quando i nostri corpi s’incontrano, nell’estasi liquida dei sensi, non conta sia notte o giorno. S’annulla il tempo nella danza orgiastica delle mani, orgasmi ricamati sui bordi delle lenzuola, i capelli sfatti ridipinti sui cuscini.
Verrà il tempo del rendere conto, il passo di fronte al nulla eterno e se dovrò dire ciò che mi mosse, non troverò parole se non cantando la tua gloria.
Il tuo amore.

E il mio.

Chiara


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog