Magazine Bellezza

E’ Primavera: è tempo di dieta, di depurazione e di rimetterci in forma!

Creato il 18 maggio 2013 da Bradaninis @bradaninis

Il periodo primaverile è il più adatto per la depurazione e la disintossicazione delle tossine accumulate durante l’inverno. Nel cambio stagione e con l’arrivo del sole siamo anche più propensi ai cambiamenti, con le belle giornate e con maggiori ore di luce aumenta il buon umore ed è più facile trovare la motivazione.

Quindi questo è il momento migliore per cominciare a pensare in anticipo alla tanto temuta (quanto noiosa…) prova costume. Mancano tre mesi all’estate, abbiamo tempo, e con un buon programma dietetico-nutrizionale si può fare tutto con calma e senza stress. Inutile arrivare a ridosso dell’estate cominciando dannose diete last minute, restrittive e stressanti, che producono scarsi risultati.

Prima di iniziare un nuovo regime alimentare consiglio sempre ai miei pazienti di fare qualche giorno di depurazione e disintossicazione, l’ideale sarebbe una settimana. In questo modo eliminiamo tutte le tossine e i fattori che interferiscono con l’attivazione del metabolismo. Dopo aver eliminato completamente i cibi “dannosi”, il programma dietetico sarà più facile e accessibile.

In particolare, oggi in questo post,  vi suggerisco solo alcune delle regole del programma,  da applicare per almeno 15 giorni (meglio se per sempre …)  per ricaricarsi e disintossicarsi. Agiremo sull’eliminazione dalla dieta di alcuni fattori “disturbanti” il nostro metabolismo:

  • Riduzione ed eliminazione di zuccheri semplici e carboidrati raffinati.
  • Eliminazione di grassi trans, idrogenati e parzialmente idrogenati
  • Eliminazione di alcool e bevande gassate e zuccherine (compresi succhi di frutta industriali)
  • Eliminazione della caffeina e bevande contenenti caffeina.

L’eccessivo consumo di zuccheri e di carboidrati raffinati interferisce negativamente sul controllo ormonale del senso di sazietà, in particolare sull’equilibrio glicemico e insulinemico.  Evitando per alcune settimane gli alimenti a elevato carico glicemico avremo un maggiore senso di benessere e di equilibrio.

Eliminare gli alimenti contenenti grassi trans e i grassi idrogenati, liberare  la nostra alimentazione dai prodotti industriali e dal cibo spazzatura. Da prediligere come grassi solamente l’olio extra vergine d’oliva,  alimenti freschi, non manipolati.

La caffeina: usare la caffeina per restare svegli e/o per compensare la mancanza di sonno crea una falsa energia e un maggiore stress all’interno dell’organismo. Determina inoltre, un rapido aumento di adrenalina, cui fa seguito una sensazione di intensa stanchezza che induce a cercare qualcosa – di solito alimenti a elevato apporto di zucchero –  per porvi rimedio. Provate a eliminare lentamente la caffeina e vi renderete conto che vi sentivate più stanchi quando la assumevate (ovviamente assicurarsi almeno 7 ore di sonno per notte è necessario).  Per dare la carica si può usare un integratore di Magnesio, e dei fitoterapici adattogeni come il Panax Ginseng o la Rhodiola rosea.  Per depurarvi e come detossificante potete usare il succo di Aloe vera.

Le bevande alcoliche per alcuni rappresentano uno dei piaceri della vita, ma molti le utilizzano per rilassarsi ed eliminare le inibizioni, comprese quelle nei confronti del cibo . Prendendovi una vacanza dall’alcool oltre a diminuire l’apporto calorico, riuscirete a sintonizzarvi correttamente sul vostro reale appetito e vi proteggerete dall’eccessivo consumo di cibo.

Quindi ricapitolando, il mio semplice e breve programma di disintossicazione prevede di eliminare:

  • gli zuccheri semplici (saccarosio, sciroppo di mais, ecc, succhi di frutta), preferendo frutta fresca, eventualmente spremute e centrifughe di frutta e verdura
  • i carboidrati raffinati (dando la preferenza al consumo di cereali integrali biologici, pane fresco a lievitazione naturale)
  • i grassi trans e idrogenati e parzialmente idrogenati (preferire olio extra vergine d’oliva)
  • la caffeina, le bevande alcoliche e zuccherate (consumare infusi, tè verde, tisane, aumentare il consumo di acqua)

Già applicando queste poche regole vi sentirete più in forza e perderete anche qualche chilo, migliorerà l’umore, l’aspetto e la luminosità della pelle, aumenterà la lucidità mentale e l’attenzione.

La scelta degli alimenti può ricadere su frutta fresca di stagione, verdura cruda o cotta, cereali integrali (preferire quelli da agricoltura biologica). Sostituire il caffè con tisane e infusi di spezie ed erbe (consiglio limone e zenzero che a me piace moltissimo).

E’ importante leggere con attenzione le etichette dei prodotti che acquistiamo, poiché tutti questi ingredienti sono a volte ben nascosti negli alimenti.

Dott. Loreto Nemi © copyright®

fonte: http://dietistaroma.com/2011/03/31/e%E2%80%99-primavera-e-tempo-di-dieta-e-di-disintossicazione/

photo credit: Luke Andrew Scowen 2009 via photopin cc


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog