Magazine Africa

Ecco cosa può capitare a postare su Facebook e dialogare con un algoritmo

Creato il 10 ottobre 2019 da Marianna06

UNA FOTO CHE "COSTITUISCE VIOLAZIONE DEGLI STANDARD ETICI DI FB.
MARIANNA MICHELUZZI. Un nome, quindi una PERSONA. Non un algoritmo. Una amica di valore, rispettosa della libertà d'espressione , dei diritti più elementari dell'uomo. HUMANITAS, UBUNTU.
Persona educata, sobria, mai una parola offensiva. Mai una polemica. Mai un giudizio, in uno spazio, FB, dove molti si ritengono autorizzati a sputare sentenze su ogni argomento.
Perché questo post? Perché Marianna Micheluzzi, a causa di questi due bimbi dell'Ammazzonia, e' stata bloccata da FB. Messa in castigo. Come una scolaretta. E io voglio manifestare solidarietà. NON C'È NULLA DI OFFENSIVO NELLA FOTO PUBBLICATA DA MARIANNA MICHELUZZI! Non si trattano le persone come spazzatura. Non sono numeri. E se FB vuole, blocchi anche me. Alla fine, caro Zuckerberg, lei rischia di trovarsi da solo, in compagnia dei papaveri della politica (guai a toccarli! Vero?) e dei ricchi borghesi che reggono l'economia del pianeta. Mi stia bene.

   

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog