Magazine Società

Ecco la truffa. La Germania vuole toglierci la sovranità fiscale

Creato il 13 agosto 2012 da Iljester

Ecco la truffa. La Germania vuole toglierci la sovranità fiscalePer carità, viste le condizioni della nostra fiscalità, magari miglioreremmo pure la situazione. Ma è un po’ come affidarsi a uno schiavista nella speranza che ci venda a un riccone che ci faccia fare una vita da nababbi. Sicuramente da nababbi, ma comunque schiavi.

Ed è questa l’intenzione della Germania. E non credo che si tratti solo di una dichiarazione isolata quella di Peer Steinbrueck, già ministro delle Finanze nel governo di Grosse Koalition, quanto il culmine di una politica tedesca il cui unico obiettivo è assoggettare il resto d’Europa al suo dominio politico ed economico, per mezzo delle istituzioni europee controllate a loro volta dai grandi potentati finanziari.

Ecco la truffa. La Germania vuole toglierci la sovranità fiscale

Insomma, se volevamo un’ulteriore prova dell’asse massonico-tedesco per creare una macroarea economica sotto il dominio germanico, Steinbrueck ce la fornisce nelle sue parole:

Prima che noi tedeschi accettiamo la mutualizzazione del debito, bisogna creare una comunita’ della responsabilità. Per dirla in maniera concreta, i Paesi dell’euro devono cedere i diritti di sovranità nazionale, in particolare sulla politica fiscale, alle istituzioni europee e consentire ad esse le necessarie possibilita’ di controllo.

A questo punto, non è poi così difficile fare due più due. Del resto, le istituzioni europee sono solo degli apparati burocratici i cui esponenti di spicco non sono eletti da nessuno, ma sono il frutto di accordi tra il potere politico (tedesco) e il potere finanziario globale.

Link Sponsorizzati

Alla fine dunque se mai dovesse accadere un simile scempio, sarebbe il colpo mortale alle democrazie europee. Nel momento in cui un’entità sovranazionale naturalmente antidemocratica controllasse i cordoni della borsa delle singole nazioni, il sistema elettivo e democratico non avrebbe più alcun senso di esistere, perché i politici nazionali perderebbero qualsiasi potere e sarebbe l’Europa a decidere quali settori economici finanziare e come.

E l’Europa a questo punto risponderebbe alla Germania e alle banche, detentrici del vero potere economico. Ma del resto è questo l’obiettivo, ed è questa la strada in cui ci stanno trascinando Monti e la sinistra… Ah, dimenticavo, Steinbrueck è un socialista, alleato del PD nel Parlamento Europeo.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :