Magazine Attualità

Ecco perché pulire con karma ci rende felici #pensapulito

Creato il 24 gennaio 2017 da Gloria Vanni @gloriavanni

Sponsored Post | Ecco perché pulire con karma ci rende felici

Pulire con karma è una scienza applicabile a qualsiasi spazio. Quindi, primo: organizzazione! Di rigore la musica di sottofondo, meglio se a volume alto, nel rispetto dei vicini.

Per pulire a passo di danza è consigliata “Music for cleaning“. Io mi sento più in sintonia con una playlist tipo “Dolce far niente” su Spotify.

Stay with me” di Sam Smith mi aiuta a sentire il potere di spugne, aspirapolvere, stracci, alcool & Co. Le pulizie mi vengono meglio se sono scalza, a piedi nudi è il massimo. E poco importa se diventano neri. Il rito delle pulizie domestiche termina con sostenibilità, ovvero una doccia lunga e con karma!


Quando viaggi su una strada fangosa, non fermarti a pulire i sandali, proverbio cinese
Click To Tweet


Come pulire con karma e vivere i benefici della meditazione casalinga

Sponsored Post | Pulire con karma ci rende felici

Il Giappone entra a casa nostra con “Manuale di pulizie di un monaco buddhista” e con “Il magico potere del riordino“. Nel primo Keisuke Matsumoto ci invita a spazzare “via la polvere e le nubi dall’anima” in 164 pagine. Nel secondo Marie Kondo ci svela i segreti del riordinare e del tenere solo ciò che ci rende felici in 247 pagine. Guardala in questo video:

Fantastica, vero? Torniamo a lavare i vetri, passare il Folletto, spolverare. I lavori domestici non sono divertenti. Sono però utili per praticare la cosiddetta meditazione casalinga. Infatti, la ripetitività dei gesti contribuisce al nostro rilassamento: il corpo reagisce in modo automatico e la mente è libera di vagare senza limiti.

Mi sono capitate interessanti intuizioni tra strofinacci, scope e detersivi. Un quaderno degli appunti è parte dell’organizzazione per pulire con karma. Come musica, bottiglia d’acqua, candela accesa: ci sono anche quelle che sanno di bucato fresco! Sapendo che…


Nessuna donna arriva all’orgasmo lucidando il pavimento della cucina, B. Friedan
Click To Tweet


Quando pulire con karma? Il segreto è fare qualcosa ogni giorno

La manutenzione della casa è disciplina, intima e rigorosa. Sono azioni di vita quotidiana con una propria grazia e spiritualità. Fare qualcosa ogni giorno ci aiuta a coltivare la nostra attitudine all’attenzione e al rispetto per noi stessi e per gli altri, come ho evidenziato anche nel manifesto di LessIsSexy. Pratiche e gesti che pian piano accrescono il nostro “avere voglia” di fare le pulizie. Anche senza che ce ne accorgiamo, iniziamo a provare piacere nel pulire, fare ordine e spazio.

Sponsored Post | Perché pulire con karma ci rende felici

Parola di una che non ama stirare. Ho imparato, però, e ogni tanto riesco perfino a fare le ore piccole sull’asse da stiro. Con i 7 Years dei Lukas Graham “presto avrò 60 anni” e pulire con karma può diventare anche un gioco. Questa è un’altra storia e nel frattempo, buona vita!

Questo è il quarto articolo per #Pensapulito, progetto che ci invita a pensare e agire con onestà, lealtà, solidarietà. Significa maggiore consapevolezza su come possiamo contribuire a rendere migliore il mondo, per noi e per gli altri.

Abbiamo parecchio da fare e ogni mese propongo un tema diverso. Qui puoi leggere il primo sull’economia della fiducia, il secondo sugli effetti benefici del donare alberi, il terzo sul vivere senza freno a mano e ricominciare da zero con gioia. Al prossimo post!


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :