Magazine Cultura

Editing su un testo letterario: capirne il vero significato - parte II

Creato il 07 luglio 2011 da Sulromanzo

Editing agenzie letterarieIeri parlavo di premessa a quanto oggi scriverò sull’editing, declinando il termine nelle modalità che l’agenzia letteraria Sul Romanzo ritiene opportune per il proprio servizio.

In primo luogo, ieri elencavo una serie di punti minimi che dovrebbero essere garantiti da un’agenzia letteraria, e sono i seguenti:

a)   Sistemare parti di testo con errori di coerenza (esempi. Emanuele sarà sempre Emanuele, non è possibile che a un certo punto diventi Manuele. Se una persona si è ferita alla gamba, quella ferita, dopo trenta pagine, non potrà essere al braccio. Esistono casi meno scontati, a volte nascosti fra le righe). La coerenza nelle sue strutture multiple: nelle scene, nei personaggi, nei dialoghi, ecc.

b)   Affinare il livello di comprensibilità (la scrittura è comunicazione, chi legge dovrà comprendere quanto si è scritto, il messaggio dovrà essere chiaro, l’editing interverrà laddove vi sia una mancanza di comprensibilità).

c)   Controllare e rivedere il perchédella narrazione (quanto più un testo presenterà periodi funzionali al suo interno – con funzionali intendo che ogni frase avrà una ragione di causa o effetto per esempio o di relazione stretta –, tanto più il lettore ne sarà coinvolto intuendo i perché appunto della presenza di personaggi, azioni, descrizioni, scene, dialoghi, ecc.).

d)   Migliorare le scelte stilistiche (gli stili che donano tristezza o realismo, gioia o ansia, soltanto per citare alcuni esempi, abbisognano di modalità di prosa distinte).

e)   Strutturare al meglio la sintassi, conservando intatti i contenuti dell’autore, ma con una resa armonica (“Armonica” rispetto allo stile, all’evoluzione dei personaggi e della storia, al linguaggio nei dialoghi, ecc.).

f)   Individuazione del o dei climax. Rendere la storia quanto più assemblata all’apogeo della narrazione.

Chi ci scrive per chiedere informazioni sul servizio di editing trasmette spesso alcuni dubbi:

 

1-   Ho avuto una visione d’insieme obiettiva sul testo?

2-   Quali sono i difetti più gravi del mio inedito?

3-   Come posso migliorare la storia, laddove vi sono debolezze strutturali?

4-   Ho perso di vista qualcosa di importante?

5-   Ci sono speranze di pubblicazione?

 

Questi dubbi, assieme ad altri, nutrono ulteriori dubbi nello scrittore, demotivandolo. L’editing che noi proponiamo come servizio cerca di rispondere in maniera dettagliata a tali domande, oltre a rispettare i sei punti elencati ieri.

 

In quale modo?

 

Attraverso un confronto diretto col cliente, chiedendo informazioni precise che soltanto lui/lei può fornire, alla ricerca di un quadro complessivo grazie al quale dedurre una visione particolareggiata del testo che ci è chiesto di editare.

L’editing potrà strutturarsi in tre modi:

 

• Editing leggero

• Editing pesante

• Editing affiancato

 

I costi e i tempi sono differenti: un editing leggero necessita di un’attenzione meno profonda rispetto all’affiancamento, grazie al quale un autore è accompagnato passo dopo passo nella messa a punto ottimale del testo.  

 

L’agenzia letteraria, a differenza dello scrittore esordiente, perché il più delle volte privo di contatti quotidiani con gli editor, annusa, sì, annusa di continuo le politiche editoriali delle case editrici con le quali è in contatto; ciò permette al servizio di editing di divenire orientato alla pubblicazione. Editare un testo nel luglio del 2011 non è come nel gennaio del 2010: la letteratura contemporanea muta con celerità le preferenze e le tendenze del pubblico; un servizio di editing serio dovrebbe considerare fondamentali le dinamiche del mercato editoriale, ma con un punto di vista interno, non esterno basato soltanto su classifiche o informazioni grossolane.  

Non significa che alla base vi sia un desiderio di omologazione, ma è bene conoscere che cosa bolle in pentola anche all’interno delle case editrici, unica via per facilitare poi il percorso di pubblicazione di un inedito.  

 

Se seguite il blog e il webzine da tempo, sapete che lo stile di Sul Romanzo non è simile a una carezza, ci interessa anzitutto l’onestà intellettuale: se un testo è ben lungi dall’essere pubblicabile, sarà definito tale; se un testo possiede buone idee, ma scritto in maniera orribile, sarà comunicato con schiettezza.

Sappiamo che pagare un servizio per ricevere schiaffi non è piacevole, sappiamo altresì che un cliente paga l’agenzia letteraria Sul Romanzo non per una carezza, bensì per conoscere esattamente che cosa nel suo inedito non funziona, indicando tutta una serie di suggerimenti che potrebbero migliorarlo.

 

Il servizio di editing che offriamo non vuole essere un servizio freddo e formale, ma un confronto sul testo, mettendo a disposizione dei clienti la professionalità dei nostri collaboratori, convinti che un cliente soddisfatto possa rappresentare la migliore pubblicità per la nostra agenzia.

 

La prossima settimana vi parlerò del nostro servizio di rappresentanza.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • A 4 mani – Editing low cost

    mani Editing cost

    Articolo a 4 mani scritto da Viola Lodato (KillerQueen) e Laura Platamone, originariamente pubblicato su “La Laura che scrive“. Leggere il seguito

    Da  Queenseptienna
    CULTURA, LIBRI
  • Editor & Editing. Uccidere un libro e il suo autore – di Iannozzi Giuseppe

    Editor Editing. Uccidere libro autore Iannozzi Giuseppe

    Editor & Editing Uccidere un libro e il suo autore di Iannozzi Giuseppe L’editing è morboso, il più delle volte lo è. Ho letto dei libri – non chiedetemi... Leggere il seguito

    Da  Iannozzigiuseppe
    CULTURA, EDITORIA E STAMPA, LIBRI, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • GRAMMATICA CORRETTA (II parte)

    Il web dunque sta modificando anche le nostre abitudini linguistiche e la nostra, spesso superficiale, attenzione grammaticale. Leggere il seguito

    Da  Spaziokultura
    CULTURA
  • Confutationes (II)

    Confutationes (II)

    Luigi Baldacci Questo mi separava dal mio amico Luigi Baldacci: l’idea che la narrativa viva di stati tiepidi: «a volte i narratori dovrebbero essere più... Leggere il seguito

    Da  Fabry2010
    CULTURA
  • Nemesis II

    Nemesis

    Esistono film la cui estetica appartiene ad un periodo, ad un ambito produttivo e ad un canale di riproduzione degli stessi, che mi suscitano una fascinazione... Leggere il seguito

    Da  Sostiene Pereira...
    CINEMA, CULTURA
  • Giri di parole II

    Giri parole

    Quanta prosopopea quando parla il gattoVi sarà capitato spesso di leggere storie nelle quali esseri viventi, concetti astratti o oggetti vengono umanizzati e... Leggere il seguito

    Da  Raffy87
    ARTE, CULTURA, PALCOSCENICO
  • My Girlfriend – parte II

    Girlfriend parte

    Questo è il classico articolo spontaneo, non previsto. Che vien da sé, insomma. “Colpa” di Alex e dei suoi commenti al post su Rammbock. Leggere il seguito

    Da  Elgraeco
    CINEMA, CULTURA