Magazine Cucina

Elegantissimo sud: la finezza e la bevibilità di A’ Puddara 2009 di Tenuta di Fessina

Da Silviamaestrelli
Elegantissimo sud: la finezza e la bevibilità di A’ Puddara 2009 di Tenuta di Fessina _Alberello etneo scolpito dal tempo_ In seguito alla partecipazione alla prestigiosa manifestazione ENOLOGICA, all’annata 2009 di A’ Puddara di Tenuta di Fessina, Carricante 100%, sono state dedicate positive recensioni. Elegantissimo sud: la finezza e la bevibilità di A’ Puddara 2009 di Tenuta di Fessina Su TaccuVino, le seguenti note di degustazione, redatte in occasione del laboratorio “Elegantissimo Sud”: “A conclusione del pomeriggio enologico ho partecipato all’ultima degustazione guidata in programma nel ricco calendario della fiera, titolata ‘Elegantissimo Sud’, pilotata con buon piglio da Alessandro Bocchetti, degustatore per la guida Gambero Rosso e grande conoscitore dei vini del meridione, che ci ha proposto una carrellata particolare di prodotti tali da ridisegnare l’immaginario dei vini meridionali, proponendoci grandi esempi di equilibrio, eleganza e finezza,completati da grande bevibilità. I pochi presenti hanno avuto la fortuna di degustare 9 vini di grandissimo spessore. Siamo partiti con un Etna Bianco DOC, A’ Puddara della Tenuta di Fessina, 2009, da 100% uve carricante: un paglierino carico, sull’oro giovane, di naso intenso e minerale di pietra focaia, che svela subito il contributo del vulcano, poi bei frutti di susina, mela e pera, con accenni floreali freschi e nota di anice. In bocca si rivela abbastanza morbido e di grande freschezza e sapidità, con un finale teso e sottile, giocato sui toni della sapidità e dell’acidità. Concordo con il commento di Bocchetti secondo il quale dà più l’idea di un vino dell’Alto Adige o del Trentino per la finezza e la nitidezza con la quale si presenta”.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :