Magazine Informazione regionale

Emergenza rifiuti in città, in arrivo sanzioni contro la nuova ditta: “Tolleranza zero”

Creato il 20 luglio 2017 da Vesuviolive

Emergenza rifiuti in città, in arrivo sanzioni contro la nuova ditta: “Tolleranza zero”

Torre del Greco. Tolleranza zero con il consorzio incaricato dei servizi di igiene urbana in città e tolleranza zero con i trasgressori delle regole relative a una corretta raccolta differenziata. L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ciro Borriello sceglie la linea dura per scrivere la parola fine all’emergenza rifiuti sul territorio: la decisione è arrivata al termine di un articolato incontro organizzato a palazzo Baronale tra il vicesindaco Romina Stilo, l’assessore all’ambiente Salvatore Quirino, il dirigente del settore Nu del Comune e i responsabili del consorzio Gema.

Un incontro voluto dai vertici dell’amministrazione comunale proprio per contestare ai vincitori dell’appalto per la gestione dei servizi di igiene urbana le criticità riscontrate nelle ultime due settimane, a partire dalle condizioni delle isole ecologiche per finire allo spazzamento delle strade. “Abbiamo rappresentato ai vertici della Gema – afferma il vicesindaco Romina Stilo – le legittime doglianze dei cittadini in merito alla raccolta dei rifiuti, in particolare all’interno delle isole ecologiche. Riteniamo concluso il periodo di ‘ambientamento’ con la nuova realtà, d’ora in avanti pretenderemo il pieno rispetto degli impegni previsti dal capitolato di gara”.

Emergenza rifiuti in città, in arrivo sanzioni contro la nuova ditta: “Tolleranza zero”

Dunque, già a partire dalla prossima settimana – in caso di inadempienze contrattuali – scatteranno salate sanzioni per il consorzio Gema. Ma le multe non saranno destinate solo alla ditta di igiene urbana: il pugno di ferro sarà utilizzato anche con i cittadini sorpresi a violare le norme della raccolta differenziata. “Durante il confronto con i responsabili del consorzio Gema – sottolinea ancora Romina Stilo – ci sono stati segnalati diversi comportamenti errati da parte della popolazione, come il deposito dei sacchetti in terra e non all’interno dei nuovi centri di prossimità: una circostanza che contribuisce a rendere complicata la raccolta dei rifiuti. Pertanto, la prossima settimana riprenderanno i controlli da parte degli agenti di polizia municipale per verificare il rispetto delle vigenti ordinanze sindacali”.

Entro i prossimi dieci giorni, la rassicurazione dei vertici del consorzio Gema, tutti i problemi riscontrati sul territorio dovrebbero essere risolti e il servizio Nu dovrebbe entrare a regime. “Tutti devono fare la propria parte – conclude il vicesindaco Stilo – e, già a partire dalla prossima settimana, incrementeremo i controlli per scongiurare qualsiasi tipo di emergenza”.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :