Magazine Salute e Benessere

Epatite B: usa la testa, fai il test, gratis in 15 città italiane

Creato il 21 maggio 2012 da Abcsalute @ABCsalute

Spesso si pensa che le epatiti riguardino solo una fetta di popolazione, quella più disagiata, con problemi di dipendenza da droghe, alcol o con la passione per piercing e tatuaggi. La realtà è ben diversa: l’epatite B può colpire anche chi conduce una vita sana e regolare, è un’infezione virale che si trasmette attraverso rapporti sessuali non protetti, o con l’uso di rasoio e spazzolino di altre persone.

Nell’80% dei casi, l’epatite B si risolve da sé, ma per il restante 20% la patologia si cronicizza dando origine a una serie di disturbi e malattie che compromettono in maniera significativa la salute dell’organismo.

Epatite B: usa la testa, fai il test, gratis in 15 città italiane

Per diffondere la conoscenza e la prevenzione dell’epatite B, l’AISF (L’Associazione Italiana per lo Studio del Fegato) ha organizzatola campagna Epatite B: usa la testa, fai il test. Dal 21 maggio al 15 giugno in 15 città italiane è possibile effettuare gratuitamente il test dell’epatite B, prenotandosi al numero verde 800-027325, oppure online sul sito www.epatiteb2012.it.

La campagna Epatite B: usa la testa, fai il test, parlerà non solo italiano ma anche inglese, rumeno, albanese, ucraino e polacco, in modo che tutti i cittadini italiani e non, possano essere informati ed effettuare il test.

Oltre che dall’AISF, l’iniziativa per incentivare il test dell’epatite B è sostenuta dalla Società Italiana di Gastroenterologia, dalla Società Italiana di Medicina Generale e dalla Società Italiana Malattie Infettive e Tropicali, con il supporto fondamentale della Federazione Nazionale delle Istituzioni Sanitarie Ambulatoriali Private.

Una squadra di specialisti al servizio della nostra salute.
_____________________________
Consigliati da ABCsalute

Dr Filippo Iebba


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog