Magazine Viaggi

Escursione al ponte di Veja sui monti Lessini

Creato il 10 ottobre 2019 da Pizzo76
Il Ponte di Veja è una delle attrazioni più belle e suggestive del Veneto. Ho avuto il piacere di ammirare questa meraviglia della natura grazie ad un'escursione organizzata da Meeters, un'associazione di Verona che organizza regolarmente, ogni weekend, uscite di gruppo con guida. Ecco allora che quando ho visto nel programma la gita al Ponte di Veja non ho resistito e mi sono iscritto online.Punto di ritrovo della nostra escursione al Ponte di Veja è il piccolo parcheggio situato vicino al ristorante Paradiso nella frazione di Corrubbio. Qui troviamo la nostra guida, Enrico, che ci illustra cosa vedremo nella giornata di oggi. In pratica sarà un'uscita di 4 ore con circa 300 metri di dislivello in uno dei luoghi più belli dei Lessini. NB. Senza fare tutta l'escursione a piedi, i più pigri possono arrivare direttamente al Ponte di Veja in macchina e lasciarla nel grande parcheggio. 
ponte di veja lessini
Fatto la conoscenza con gli altri partecipanti, ben 20 persone, partiamo tenendo la chiesetta alla nostra sinistra e ci dirigiamo verso la località di Vaggimal. Qui facciamo una sosta per ammirare le caratteristiche case, tipiche di queste montagne, con i tetti fatti con la pietra della Lessinia e attraversiamo tutta la frazione. Verso le ultime case prendiamo la via che va sulla destra e proseguiamo su sentiero sterrato. 
ponte di veja lessini
ponte di veja lessini
ponte di veja lessini
Purtroppo la segnaletica è molto scadente (non è una novità in queste zone), per fortuna c'è la nostra guida che conosce già l'itinerario. Ad un certo punto spuntiamo sulla strada asfaltata e la seguiamo scendendo per un centinaio di metri dove troviamo i primi cartelli per il Ponte di Veja. Li seguiamo e arriviamo fino al ristorante con il parcheggio per i visitatori del ponte. 
ponte di veja lessini
ponte di veja lessini
Scendiamo lungo il sentiero e ci troviamo nella sommità del ponte. Enrico, la nostra guida, ci spiega che questo grandioso monumento naturale è ciò che rimane del crollo di una grotta carsica, erosa dall'acqua , avvenuto probabilmente fra 120.000 e 80.000 anni fa. Dall'alto del ponte non si ha idea della sua grandezza, ma la parte più bella dell'escursione la lasciamo alla fine. Percorriamo il ponte nella sua parte alta e prendiamo un sentiero che scende ripidamente nel bosco fino a raggiungere la zona più bassa della valle, proprio dove scorre il torrente! 
ponte di veja lessini
ponte di veja lessini
Qui l'ambiente è davvero suggestivo e facciamo una sosta per osservare i vari tipi di piante e come la vegetazione è cambiata in poco tempo. Risaliamo nell'altra parte del versante e raggiungiamo la strada asfaltata. La percorriamo per un centinaio di metri per poi prendere sulla destra un sentiero che scende di nuovo verso il torrente per risalire verso il ponte di Veja, costeggiando cascatelle e piccoli salti d'acqua
ponte di veja lessini
ponte di veja lessini
Ovviamente foto di rito e seguiamo la nostra guida fino a trovarci ai piedi del ponte. Che meraviglia!! 
ponte di veja lessini
Da qui ci si può rendere conto di quanto antica sia l'origine di questo sito: sotto i massi di crollo della volta e i due caverne alla base del ponte sono state rinvenute tracce del Paleolitico!
ponte di veja lessini
ponte di veja lessini
Risaliamo il sentiero e arriviamo al piazzale con il ristorante. Tempo per il pranzo a sacco e poi tutti assieme ci fermiamo al bar per fare unbrindisi a questa bellissima escursione in compagnia.
brindisi
Dal ristorante riprendiamo il nostro cammino e seguiamo il sentiero dell'andata fino al parcheggio di questa mattina. Finisce così la nostra escursione al Ponte di Veja assieme alle guide di Meeters, un'esperienza che vi consiglio di provare se siete alla ricerca di persone o amici con cui andare in montagna. Vi lascio il loro sito: https://www.meeters.org/ e poi ditemi com'è andata!

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog