Magazine Basket

EuroBasket 2013: super Italia, stesa anche la Turchia

Creato il 05 settembre 2013 da Basketcaffe @basketcaffe

L’Italia ci ha preso gusto, molto gusto, e dopo la vittoria all’esordio contro la Russia, ha vinto anche contro la Turchia per 90-75 nella seconda giornata del gruppo D di EuroBasket 2013 in Slovenia. Il punto è che gli azzurri non hanno vinto e basta ma hanno letteralmente travolto la squadra di Tanjevic, con più chili, più centimetri, forse anche più esperienza, ma senza minimamente il cuore, la voglia e la determinazione dei nostri, spinti ancora una volta dal tifo del Bonifika Arena di Capodistria. Spicca la grande prova di squadra testimoniata dal fatto che, in una gara in cui Cusin è stato fermato dai falli e capitan Datome ha chiuso a quota 0 punti dopo i 25 del match coi russi, la squadra non ne ha risentito e con Aradori, 23 punti, e Gentile, 20, ha preso a schiaffi Turkoglu e compagni, incapaci di tradurre efficacemente la loro superiorità fisica.
Il primo quarto è in equilibrio, anzi, l’Italia fatica a contenere Asik in vernice e Cetin e Guler sul perimetro. Oltretutto Cusin ha subito problemi di falli e deve entrare Melli. Nessun problema perchè proprio Melli fa impazzire lo stesso Asik giocando il pick and roll con Belinelli e lo stesso Beli mette la tripla sulla sirena del primo quarto per il vantaggio 22-19. Nel secondo periodo gli azzurri allungano sul 40-30 grazie anche al buon impatto di Poeta e Vitali e poi Belinelli, ancora sulla sirena, mette il tiro del 44-34 dell’intervallo.

Nel terzo periodo la Turchia prova a rifarsi sotto con Preldzic e ancora Cetin e complice il quarto fallo di Cusin, ritorna al -14 (56-42). Gli azzurri però sono bollenti dall’arco e con le triple di Aradori, Belinelli e Cinciarini, firmano il +18 (66-48). In particolare Aradori è ‘on fire’ visto che in fila 17 dei suoi 23 punti finali nel solo terzo quarto. Il quarto finale è una passeggiata per gli azzurri che resistono agli ultimi assalti turchi di Turkoglu e Asik e mantengono il margine con un super Alessandro Gentile: il neo capitano di Milano mette 10 dei suoi 20 punti finali nel periodo conclusivo prima che ancora Aradori infili la bomba del definitivo 90-75.

Il commento al match di coach Simone Pianigiani:

“E’ una vittoria mentale, ma ovviamente non è abbastanza. Abbiamo ancora diverse partite, ogni cosa è possibile. Avevamo contro una formazione che ci ha costretto a modificare l’impostazione offensiva molte volte, che ha giocato in maniera esperta andando in lunetta molto più di noi. Ecco, penso che questa sera ci saremmo meritati qualche tiro libero in più. Abbiamo vinto due partite e non siamo certi della qualificazione, però questa è una bella serata, lasciatecela godere. Adesso abbiamo un giorno di riposo meritato e quanto mai opportuno. Ci aspetta la partita contro la Finlandia, che sarà molto dura, perché sino ad ora hanno giocato una pallacanestro eccellente, sia in attacco che in difesa”.

L’Italia tornerà in campo sabato alle 17.45 per sfidare la Finlandia di Koponen, lei pure a punteggio pieno dopo due giornate.

Tabellino

Italia-Turchia 90-75 (22-19, 22-14, 30-23,16-18)
Italia: Aradori* 23 (5/5, 4/5), Gentile 20 (5/8, 3/5), Rosselli ne, Vitali 5 (1/2, 1/1), Poeta 2 (1/1), Melli 14 (7/12), Belinelli* 17 (3/8, 2/3), Diener 2 (1/2, 0/1), Cusin* 2 (1/2), Datome* (0/3, 0/3), Magro ne, Cinciarini* 5 (1/4, 1/1). All: Pianigiani. Ass: Dalmonte, Fioretti
Turchia: Balbay 3 (0/1, 1/1), Preldzic 9 (4/7, 0/1), Guler*3 (0/1, 1/1), Batuk ne, Ilyasova 11 (4/6, 1/4), Erden 4 (1/3), Cetin* 11(3/5 da tre), Savas ne, Gonlum* 7 (2/5), Arslan 3 (1/4 da tre), Asik* 12 (4/4), Turkoglu* 12 (1/5, 2/2). All: Tanjevic. Ass: Erdogan, Ugurata


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :