Magazine Calcio

Europa League, 1a giornata fase a gironi: l’Inter in Ucraina e il Toro in Belgio, impegni casalinghi per Fiorentina e Napoli (tv Premium Calcio/HD, Italia 1/HD)

Creato il 18 settembre 2014 da Nicola933

Europa League, 1a giornata fase a gironi: l’Inter in Ucraina e il Toro in Belgio, impegni casalinghi per Fiorentina e Napoli (tv Premium Calcio/HD, Italia 1/HD)Di Umberto Marzano. Dopo la due giorni dedicata alla Champions League che ha visto i successi delle italiane Juventus e Roma, oggi tocca a ben quattro formazioni nostrane, Inter, Torino, Napoli e Fiorentina, impegnate a misurarsi con l’Europa League, al via proprio oggi con la prima giornata della fase a gironi.

Inizia dunque il cammino che porterà alla finale di Varsavia del 27 Maggio 2015. La competizione europea vede quest’anno ai nastri di partenza oltre le squadre italiane già citate diversi club blasonati del vecchio continente come gli inglesi del Tottenham, le squadre spagnole del Villarreal e del Siviglia, i turchi del Besiktas, gli olandesi del Psv Eindhoven e gli scozzesi del Celtic. Inoltre occorre ricordare che ai sedicesimi di finale si uniranno le squadre giunte al terzo posto dei rispettivi gironi della Champions League, arricchendo lo spessore tecnico e lo spettacolo in campo.

Si partirà con l’unico match delle ore 18,00 tra il Qarabag, squadra dell’Azerbaigian che nei play-off ha eliminato a sorpresa i titolati olandesi del Twente, e i francesi del Saint-Etienne; quest’incontro è valido per il Gruppo F, lo stesso in cui è inserita l’Inter.

Alle ore 19,00 scenderanno in campo l’Inter e il Torino. Entrambe le squadre italiane giocheranno in trasferta: i nerazzurri di Mazzarri andranno in Ucraina a sfidare il Dnipro, mentre i granata giocheranno contro i belgi del Brugge.

L’Inter contro il Dnipro va a caccia di conferme dopo la scoppiettante vittoria in campionato per 7-0 ai danni del Sassuolo

Europa League, 1a giornata fase a gironi: l’Inter in Ucraina e il Toro in Belgio, impegni casalinghi per Fiorentina e Napoli (tv Premium Calcio/HD, Italia 1/HD)
e non vuole assolutamente sottovalutare l’impegno europeo, conscia che quest’anno una vittoria in Europa League garantirebbe anche un posto nella prossima Champions League. Mazzarri deve fare a meno di Medel squalificato e Nagatomo acciaccato, mentre ritrova Jonathan e Vidic; potrebbe essere l’occasione per elementi come Guarin e Palacio per ritrovare condizione e ritmo partita partendo dal primo minuto.

Il Torino al contrario vive l’impegno europeo contro il Club Brugge come occasione di riscatto dopo la sconfitta per 2-0 contro la Sampdoria; per dimenticare Cerci e Immobile (quest’ultimo autore con il Borussia Dortmund di un magnifico gol in Champions), Ventura dovrebbe finalmente varare dal primo minuto la coppia Amauri-Quagliarella, dando spazio, tra gli altri, a Gillet in porta.

Sempre alle 19,00 ci sarà l’incontro tra il Partizan Belgrado, squadra con una lunga tradizione nelle coppe europee, e gli Spurs del Tottenham di Mauricio Pochettino.

Esordio tra le mura di casa alle ore 21,05 per le altre due squadre italiane impegnate nella competizione. Il Napoli, reduce dall’eliminazione dai preliminari di Champions League contro l’Athletic Bilbao, ospiterà al San Paolo lo Sparta Praga mentre i viola della Fiorentina giocheranno all’Artemio Franchi contro i francesi del Guingamp.
Napoli-Sparta Praga ripropone agli azzurri di Benitez il pubblico del San Paolo dopo lo scivolone contro il Chievo; il protagonista negativo dell’ultima gara di campionato, l’argentino Higuain, non avrà tuttavia l’occasione del riscatto, essendo assente per infortunio, con Zapata e Michu in ballottaggio per sostituirlo.

La Fiorentina contro il Guingamp spera che si sblocchi il panzer tedesco Gomez o che sboccino i talenti forse ancora acerbi di Babacar e Bernardeschi; se ciò non accadrà, sarà dura per il pur eccelso Cuadrado reggere da solo il peso del reparto offensivo viola, considerato l’apporto ancora insufficiente, per diversi motivi, dei vari Ilicic, Marin e Joaquin.

In contemporanea alle ore 21,05 si disputeranno anche gli incontri tra il Siviglia, giunto quinto nella scorsa stagione della Liga spagnola e detentore del trofeo, e il Feyenoord, e tra l’Everton di Eto’o e il Wolfsburg.

L’Europa League 2014/2015 sarà trasmessa dalle reti Mediaset in esclusiva assoluta. Tutte le partite di Inter, Napoli, Fiorentina e Torino saranno visibili in diretta e in alta definizione solo su Mediaset Premium. Sarà possibile seguire gli incontri anche in mobilità su PC e tablet grazie a Premium Play.

Inoltre, ogni giovedì, una delle quattro partite sarà trasmessa anche in chiaro e in alta definizione su Italia 1 e su Italia 1 HD (can. 506), in diretta online sul sito www.sportmediaset.it e sull’app Sportmediaset gratuita per tutti i sistemi operativi. La visione del match sarà sempre gratuita anche online e in mobilità.

Alle 18,00 lo studio di Premium Calcio proporrà “Europa League Live”, condotto da Mikaela Calcagno affiancata da Giovanni Galli e Maurizio Pistocchi. In postazione touchscreen, per tutte le curiosità dal web, Marica Giannini. Lo studio accompagnerà i telespettatori fino al calcio d’inizio delle gare delle 19,00.

Dnipro-Inter sarà trasmessa da Premium Calcio e Premium Calcio HD, con la telecronaca di Giampaolo Gherarducci e il commento tecnico di Roberto Cravero, con Marco Barzaghi a bordocampo, mentre Premium Calcio 1 e Premium Calcio HD 2 proporranno la diretta di Club Brugge-Torino, con la telecronaca di Fabrizio Ferrero e il commento tecnico di Giancarlo Camolese, con Massimo Veronelli a bordocampo.

Al termine delle gare delle 19,00, e a partire dalle 20,20 anche in chiaro su Italia 1/HD, torna lo studio di Mikaela Calcagno per introdurre le gare di Fiorentina e Napoli, quest’ultima trasmessa oltre che sui canali Premium Calcio anche in chiaro su Italia 1/HD.

Alle 21,05 su Italia 1/HD, Premium Calcio e Premium Calcio HD diretta della gara tra Napoli e Sparta Praga, con la telecronaca di Pierluigi Pardo e il commento tecnico di Sebino Nela, con Carlo Landoni a bordocampo. Sempre allo stesso orario, su Premium Calcio 1 e Premium Calcio HD 2 spazio alla diretta di Fiorentina-Guingamp, con la telecronaca di Federico Mastria e il commento tecnico di Andrea Agostinelli, con Stefano Messina a bordocampo.

A partire dalle 18,00 e per tutta la durata delle gare, sia preserali che di prima serata, su Premium Calcio 2 andrà in onda “Diretta Europa League”, con le immagini alternate di tutte le gare in programma, non solo quelle che coinvolgono le squadre italiane.

Alle 23,05 sia sui canali Premium Calcio che su Italia 1/HD andrà in onda lo “Speciale Europa League”, che proporrà highligths, commenti a caldo e interviste ai protagonisti delle gare appena concluse.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :