Magazine Attualità

Europa League, 4a giornata fase a gironi: match point per Inter, Torino e Fiorentina, il Napoli cerca il riscatto contro lo Young Boys (tv Premium Calcio/HD, Italia 1/HD)

Creato il 06 novembre 2014 da Nicola933
di Umberto Marzano Europa League, 4a giornata fase a gironi: match point per Inter, Torino e Fiorentina, il Napoli cerca il riscatto contro lo Young Boys (tv Premium Calcio/HD, Italia 1/HD) - 6 novembre 2014

Europa League, 4a giornata fase a gironi: match point per Inter, Torino e Fiorentina, il Napoli cerca il riscatto contro lo Young Boys (tv Premium Calcio/HD, Italia 1/HD)Oggi verrà giocata la quarta giornata della fase a gironi dell’Europa League 2014/15. Buono il bottino delle italiane con due vittorie, realizzate da Fiorentina e Torino, un pareggio, quello a reti bianche dell’Inter, e la sconfitta del Napoli contro lo Young Boys. Ad eccezione del Napoli, che si trova in prima posizione con Young Boys e Sparta Praga, le altre squadre italiane guidano solitarie la testa dei rispettivi gironi.

La quarta giornata verrà aperta dai due match delle ore 18,00: Qarabag-Dnipro e Dinamo Mosca-Estoril. Gli azeri del Qarabag, esordienti nel torneo, a sorpresa sono al secondo posto del girone F, lo stesso dell’Inter, e se dovessero centrare la vittoria contro gli ucraini del Dnipro potrebbero ambire al passaggio del turno. La Dinamo Mosca invece è l’unica squadra insieme a Fiorentina e Legia Varsavia ancora a punteggio pieno nella competizione e nel prossimo turno potrebbe con un successo acquisire il pass per gli ottavi di finale.

Le prime due italiane a scendere in campo, alle ore 19,00, saranno Torino e Inter. Entrambe le squadre giocheranno in trasferta con i granata impegnati contro l’Helsinki mentre i nerazzurri sfideranno il St. Etienne. Sempre alla stessa ora giocheranno le squadre del girone A, guidato con sette punti dal Villareal, con gli spagnoli che incontreranno fuori casa lo Zurigo mentre i tedeschi del Monchengladbach, secondi con 5 punti, andranno a Cipro ad affrontare l’Apoel. Avvincente il gruppo C che vede al primo posto con 5 punti il Tottenham e il Besiktas mentre dietro seguono ad una lunghezza i greci dell’Asteras Tripolis, ultimo il Partizan. Nel prossimo turno gli Spurs incontreranno l’Asteras, dopo averli battuti nel match interno per 5-1, mentre il Besiktas ospiterà il Partizan.

Dopo lo scialbo pareggio per 0-0 ottenuto contro i francesi del Saint Etienne al Meazza, l’Inter proverà a conquistare in trasferta presso lo stadio Geoffroy Guichard i tre punti che permetterebbero alla squadra di Mazzarri di mettere una serie ipoteca sul passaggio agli ottavi di finale. I nerazzurri dovranno essere più incisivi nella fase offensiva avendo finora realizzato solamente tre reti di cui due del difensore esterno D’Ambrosio.
Terzo pareggio consecutivo a reti bianche per il St.Etienne. La formazione del tecnico Christophe Galtier non è ancora andata in rete in questa competizione dopo tre incontri anche se va detto che è anche tra i pochi club ad non aver ancora subito marcature nel torneo. In campionato la squadra biancoverde viaggia a ridosso della zona Champions, anche se possiede uno tra gli attacchi più sterili della competizione, proseguendo sulla scia di risultati positivi della scorsa stagione che l’hanno portata a terminare il campionato a soli due punti dal terzo posto, ultimo utile per accedere ai preliminari di Champions League.

Il Torino affronterà in trasferta l’Hjk, battuto nell’ultimo incontro disputato con un rotondo 2-0 che ha consentito ai granata di balzare al primo posto della classifica con sette

Europa League, 4a giornata fase a gironi: match point per Inter, Torino e Fiorentina, il Napoli cerca il riscatto contro lo Young Boys (tv Premium Calcio/HD, Italia 1/HD)
punti, con il Brugge che segue a due lunghezze dopo il pareggio interno con il Copenaghen. La formazione di Ventura nella sua avventura europea non ha ancora subito reti nei sette incontri fin qui disputati tra i preliminari e la fase a gironi. La vittoria contro l’HJK ha portato anche la prima rete in maglia granata dell’attaccante Amauri.
La squadra finlandese dell’Helsinki, fresca vincitrice del titolo nazionale, ha iniziato la stagione europea partecipando ai preliminari di Champions League ed è stata eliminata nel terzo turno dall’Apoel Nicosia, pareggiando per 2-2 all’andata e perdendo per 2-0 la gara di ritorno. Gli uomini del tecnico Mika Lehkosuo (ex centrocampista del Perugia) hanno perso tutti i match disputati in questa fase a gironi. I finnici non hanno ancora realizzato nessuna rete in questo torneo e hanno subito sette marcature in tre incontri.

Fiorentina e Napoli giocheranno in casa alle ore 21,05, rispettivamente contro il Paok e lo Young Boys. Per i viola una vittoria all’Artemio Franchi potrebbe voler dire passaggio al turno successivo mentre per i partenopei la situazione è differente. Gli azzurri si trovano in un girone molto equilibrato, quindi contro gli svizzeri sarà fondamentale conquistare i tre punti per poter lottare per il primo posto nelle ultime due giornate. Grande equilibrio anche nel girone H e nel girone G guidati rispettivamente da Everton e Siviglia. Gli inglesi ospiteranno i francesi del Lille mentre gli spagnoli giocheranno in casa contro lo Standard Liegi.

La Fiorentina ospita all’Artemio Franchi i greci del Paok Salonicco; i gigliati guidano da soli la classifica del gruppo K con nove punti. La squadra di Montella ha vinto i primi tre incontri del girone, unica formazione a punteggio pieno nella competizione insieme a Legia Varsavia e a Dinamo Mosca, realizzando sette reti e mantenendo imbattuta la propria porta. I viola nell’ultimo match hanno vinto di misura per 1-0 proprio contro il Paok, ponendo fine all’imbattibilità interna dei greci che durava da ben undici incontri, nei quali i bianconeri avevano realizzato sette vittorie e quattro pareggi. Lo staff medico cercherà di rendere disponibile per il confronto interno il bomber tedesco Mario Gomez fermo in infermeria da circa un mese.
Alla ricerca dei tre punti il Paok che dopo la splendida partita con la Dinamo Minsk vinta per 6-1, tripletta in 18 minuti dell’attaccante greco Stefanos Athanasiadis, ha perso gli altri due match disputati contro il Guingamp e la Fiorentina venendo scavalcata in classifica dai francesi, secondi con 4 punti.

Europa League, 4a giornata fase a gironi: match point per Inter, Torino e Fiorentina, il Napoli cerca il riscatto contro lo Young Boys (tv Premium Calcio/HD, Italia 1/HD)
Il Napoli è chiamato ad una prova di carattere contro lo Young Boys dopo le contestazioni della tifoseria cadute sulla squadra in seguito alla brutta sconfitta di Zurigo. La classifica del gruppo I è molto equilibrata e vede appaiate con sei punti i partenopei, gli svizzeri e lo Sparta Praga, con lo Slovan Bratislava, a quota zero, che sembrerebbe fuori dalla lotta per il passaggio del turno. In quest’ottica è fondamentale per la squadra di Rafa Benitez conquistare i tre punti contro lo Young per poter puntare nelle ultime due partite a chiudere il girone al primo posto.
Gli svizzeri, con la vittoria sul Napoli, hanno proseguito la serie di successi interni europei, sei incontri, con 17 reti realizzate. In trasferta la formazione del tecnico italiano Uli Forte ha perso contro i cechi dello Sparta Praga per 3-1 e proverà a conquistare punti preziosi per la classifica. Da segnalare il centravanti francese Guillaume Hoarau che è andato a segno contro i partenopei nel match di Zurigo ed è stato autore di tre marcature nel torneo.

L’Europa League 2014/2015 sarà trasmessa dalle reti Mediaset in esclusiva assoluta. Tutte le partite di Inter, Napoli, Fiorentina e Torino saranno visibili in diretta e in alta definizione solo su Mediaset Premium. Sarà possibile seguire gli incontri anche in mobilità su PC e tablet grazie a Premium Play.

Inoltre, ogni giovedì, una delle quattro partite sarà trasmessa anche in chiaro e in alta definizione su Italia 1 e su Italia 1 HD (can. 506), in diretta online sul sito www.sportmediaset.it e sull’app Sportmediaset gratuita per tutti i sistemi operativi. La visione del match sarà sempre gratuita anche online e in mobilità.

Alle 18,00 lo studio di Premium Calcio proporrà “Europa League Live”, condotto da Mikaela Calcagno affiancata da Giovanni Galli e Maurizio Pistocchi. In postazione touchscreen, per tutte le curiosità dal web, Marica Giannini. Lo studio accompagnerà i telespettatori fino al calcio d’inizio delle gare delle 19,00.

Saint Etienne-Inter sarà trasmessa da Premium Calcio e Premium Calcio HD, con la telecronaca di Giampaolo Gherarducci e il commento tecnico di Nando Orsi, con Marco Barzaghi a bordocampo, mentre Premium Calcio 1 e Premium Calcio HD 2 proporranno la diretta di Helsinki-Torino, con la telecronaca di Fabrizio Ferrero e il commento tecnico di Roberto Cravero, con Matteo Leonardi a bordocampo.

Al termine delle gare delle 19,00, e a partire dalle 20,20 anche in chiaro su Italia 1/HD, torna lo studio di Mikaela Calcagno per introdurre le gare di Fiorentina e Napoli, quest’ultima trasmessa oltre che sui canali Premium Calcio anche in chiaro su Italia 1/HD.

Alle 21,05 su Italia 1/HD, Premium Calcio e Premium Calcio HD diretta della gara tra Napoli e Young Boys, con la telecronaca di Pierluigi Pardo e il commento tecnico di Sebino Nela, con Alessio Conti a bordocampo. Sempre allo stesso orario, su Premium Calcio 1 e Premium Calcio HD 2 spazio alla diretta di Fiorentina-Paok Salonicco, con la telecronaca di Federico Mastria e il commento tecnico di Luca Pellegrini, con Massimo Veronelli a bordocampo.

A partire dalle 18,00 e per tutta la durata delle gare, sia preserali che di prima serata, su Premium Calcio 2 andrà in onda “Diretta Europa League”, con le immagini alternate di tutte le gare in programma, non solo quelle che coinvolgono le squadre italiane.

Alle 23,05 sia sui canali Premium Calcio che su Italia 1/HD andrà in onda lo “Speciale Europa League”, che proporrà highligths, commenti a caldo e interviste ai protagonisti delle gare appena concluse.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog