Magazine Motori

F1 | Ciccarone e le particolari caratteristiche di Suzuka

Da Tony77g @antoniogranato

In quel di Suzuka si correrà il GP del Giappone questo weekend. La pista del Sol Levante sarà il vero banco di prova per verificare la competitività mostrata dalla Ferrari in queste ultime gare. La Mercedes e le condizioni meteorologiche potrebbero rovinare i piani della rossa. Sull’argomento è intervenuto Paolo Ciccarone ai microfoni di Pit-Talk.

 La pista di Suzuka sarà la sede del GP del Giappone questo weekend. Il tracciato di proprietà della Honda oltre ad aver scritto numerose pagine di storia della F1, è sicuramente una delle piste più veritiere nel verificare la competitività delle monoposto. Prima su tutte, sarà la vera prova del nove per la SF90.

Se anche qui a Suzuka la Ferrari risultasse competitiva, lottando per pole e vittoria con i suoi piloti, beh, allora si che la rossa potrebbe giocarsi la vittoria in ogni gara restante sino ad Abu Dhabi. Sulla competitività della rossa dimostrata in questi ultimi GP, ed in ottica del GP del Giappone, Ciccarone si è detto convinto degli sviluppi Ferrari e la loro concretezza sarà ulteriormente verificata a Suzuka.

F1 | Ciccarone e le particolari caratteristiche di Suzuka

In seguito, Paolo ha anche sottolineato il fatto di come la Mercedes abbia sostanzialmente bloccato lo sviluppo sulla W10, concentrandosi già sul 2020. Ciò nonostante, il team tedesco che potrà contare anche su alcuni aggiornamenti aerodinamici qui a Suzuka.  E’ ovvio che sulla carta è la Mercedes a partire come favorita per la conquista della pole e della vittoria del GP. Senza dimenticarci della Red Bull, che qui in Giappone utilizzerà una power-unit Honda super potente, portata proprio dalla stessa casa di Tokyo per la gara di casa.

F1 | Ciccarone e le particolari caratteristiche di Suzuka

Ad ogni modo la corsa di Suzuka sarà ricca di incognite, non solo dai valori in pista che si vedranno già dalla giornata di venerdì. Anche le condizioni meteo avranno un ruolo chiave nel weekend del Sol Levante, con un possibile arrivo del tifone Hagibis nella giornata di sabato.

Chiaramente  l’arrivo del tifone andrebbe a stravolgere il regolare svolgimento del weekend di gara. Ma anche una semplice precipitazione con pioggia, andrebbe a modificare le condizioni del tracciato di Suzuka. Andando così ad alterare i veri valori in campo.

A tale proposito, sentite cos’ha detto Paolo Ciccarone, con quest’ultimo ospite ai microfoni di Pit-Talk. Ciccarone parla di come sia Ferrari, Mercedes ma anche Red Bull potranno dire la loro nel GP del Giappone, con un’occhio alle condizioni meteo. Ecco cosa si aspetta dal GP il giornalista di RMC Motori:

F1 | Ciccarone e le particolari caratteristiche di Suzuka

” Intanto una conferma dalla Ferrari, una Mercedes con Hamilton sempre lì. Poi non dimentichiamo che è la gara di casa della Honda, quindi con Verstappen vorranno fare di tutto e di più con il nuovo sistema che hanno portato a Sochi. Diciamo che ce la giochiamo ancora con i soliti protagonisti. Con un punto di domanda, è previsto l’arrivo di un tifone. E Suzuka con la pioggia cambia completamente. E lì vedo molto bene Verstappen con una Red Bull che mi da l’impressione di avere più carico rispetto ai rivali. “

Insomma si preannuncia davvero un weekend ricco di diversi spunti d’interesse. Da un lato la Ferrari vorrà confermarsi, e cancellare il weekend sottotono della Russia. Poi la Mercedes che non starà di certo a guardare, vorrà ribadire la doppietta conquistata a Sochi due settimane fa. Poi la Red Bull, che avrà la carta da giocare della super power-unit Honda, nella gara di casa del costruttore giapponese. Senza poi dimenticarci dell’incognita meteo. Poi il meraviglioso layout della pista giapponese, tanto amata dai piloti per le sue caratteristiche. Il divertimento sarà assicurato.

Alberto Murador

Follow @albertomurador

L'articolo F1 | Ciccarone e le particolari caratteristiche di Suzuka proviene da F1 Sport: News Formula 1.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog