Magazine Cucina

FAGOTTONI DI VERZA ripieni di spaghetti di riso con verdure in salsa tahin

Da Nonsoloerba

FAGOTTONI DI VERZA ripieni di spaghetti di riso con verdure in salsa tahinPeccato per la foto che non fa capire quanto siano buoni…e peccato che la foto dell’involtino aperto sia stata involontariamente cancellata…ma questi involtini VALGONO.

Ingredienti:
6 foglie di verza (private della base dura)
spaghetti di riso
1 zucchina
2 carote
4 funghi champignon
4 pomodorini secchi (ammorbiditi in acqua calda per 30minuti)
1/4 di cipolla rossa
sale
olio evo
per la salsa:
1 cucchiaio e 1/2 di salsa tahin
2 cucchiai di aceto di mele
1 cucchiaio di salsa tamari (soia)

Preparazione:
In una padella capiente scaldare l’olio e far cuocere 1 minuto la cipolla tritata.
Aggiungere la carota a rondelle e far cuocere circa 5 minuti.
Tagliare a pezzetti i pomodorini e farli cuocere 1 minuto con le carote.
Aggiungere la zucchina e i funghi tagliati a fette.
Salare le verdure e lasciar cuocere per 10 minuti.
Nel frattempo mischiare assieme, in un bicchiere, la salsa tahin,  l’aceto e la salsa tamari.
Abbassare il fuoco e aggiungere la salsa  girando qualche secondo , amalgamare bene.

Normalmente gli spaghetti di riso andrebbero cotti a fuoco spento in acqua calda perchè si attaccano velocemente…in questo caso non fatevi problemi se si dovessero attaccare, l’involtino sarà comunque superbo.
Decidete voi se cuocere gli spaghetti in acqua a fuoco basso o se metterli in acqua bollente a fuoco spento.
Una volta pronti,scolateli e versateli nella pentola con salsa e verdure . Amalgamate tutto benissimo.
Stendere le foglie di verza su un ripiano . Su un lato della foglia  stendere gli spaghetti con le verdure e arrotolare . Preparare subito la pentola a vapore perchè appena avrete arrotolato la verza  metterete subito dentro il vostro fagottone. Cuocete circa 10 minuti, una volta pronti,con un cucchiaino versate su ogni fagotto un goccio di salsa di soia e servite caldi o tiepidi.



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :