Magazine Informazione regionale

Farinacci di casa nostra: a proposito di pareri non vincolanti

Creato il 01 marzo 2011 da Jet @lucecolore

Farinacci di casa nostra: a proposito di pareri non vincolanti

Fidenza: il Pinguino ritrovato

Fidenza, dicembre 2010 "L’architetto continua nell’illustrazione dei passaggi amministrativi evidenziando che il 15 settembre 2010 si è svolta la conferenza dei servizi ex art. 5 d.p.r. n. 447/98, la quale ha esaminato il progetto inoltrato comportante la variante urbanistica e lo ha valutato positivamente, fatto salvo il parere negativo dei due membri della Commissione per la Qualità Architettonica e per il Paesaggio presenti il cui parere, come ben si sa, ha valore unicamente consultivo. Intendendo con ciò non certo l’attribuzione di un valore riduttivo allo stesso ma che lo stesso non poteva essere sostenuto per non procedere al deposito della variante."
Dal verbale della 2a Commissione: Lavori Pubblici, Trasporto Pubblico, Urbanistica e Assetto del Territorio, Ambiente N. 8/2010 seduta deò 15 dicembre 2010

http://fidenza.ponziettore.it/territorioovest.html
http://fidenza-luoghi.blogspot.com/2011/02/la-sai-lultima.html

Farinacci di casa nostra: a proposito di pareri non vincolanti

Cremona: il Palazzo dell’Arte

Cremona 1941"Si verifico' a quel punto un fatto curioso. Il cantiere era aperto, l'edificio era voluto da Farinacci (quindi intoccabile), eppure il progetto di Cocchia fu sottoposto-nell'estate del 1942-al parere della Commissione comunale d'ornato, che gia' lo aveva respinto il 13 novembre 1941. Era un parere ininfluente, visto lo stato di avanzamento dei lavori, e anche in questo caso la bocciatura fu clamorosa e senza appello.""In ogni caso, preso atto del 'no' della Commissione, il podesta da comunque il via libera al progetto. In tempo di guerra non si sarebbe potuto eccedere nell'utilizzo di cemento e di ferro,ma anche in questo caso intervenne Farinacci." http://www.cremonaonline.it/il-territorio/edifici-storici/palazzi/cremona-palazzo-dell-arte-1.11990 



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :