Magazine Blog

Fashion Bloggers o Fashion Buzzicons?

Da Lollo
Fashion Bloggers o Fashion Buzzicons?

" AD OGNI VOSTRA DOMANDA, UNA MIA PEZZENTE RISPOSTA"

Carissimo! Eccomi qui, che ti scrivo, sinceramente è da molto che vorrei porti la mia domanda, che è questa: cosa sono l'eleganza e lo stile per te?
Al giorno d'oggi ci sono fin troppe "fashion blogger", che con look decisamente discutibili cercano di farsi strada. Alcune ci riescono (senza fare nomi, penso capirai) e sono idolatrate in modo a mio parere eccessivo. Insomma io come modelli d'esempio (nell'ambito della moda) considero Audrey Hepburn, Grace Kelly; insomma donne con la D maiuscola, eleganti, raffinate e di classe. Troppo legata al passato? Forse, ma con quello che c'è oggi in giro puoi biasimarmi? Baci!
Silvia
Cara Silvia, ti ringrazio per questa domanda, è un modo di esprimere il mio punto di vista nonostante si evinca in quasi tutti i post del blog. Che dire, questo fenomeno è nato nel nulla, persone che non hanno competenza riguardo al sbrilluccicoso mondo della moda dicono la loro e diventano modelli di stile da assimilare. Se sia giusto o no questo non posso giudicarlo, posso però far sentire la mia opinione, e vi assicuro che la mia voce si sente.
Non seguo alcun blog di moda perché trovo che lo stile debba nascere dalla propria personalità, dal proprio gusto e dalle proprie abitudini di vita. Se sei uno studente fuori sede (nel mio caso) non puoi sicuramente basare la tua esistenza su cosa e come indosserai alcuni capi del tuo armadio. Avete idea dell’ansia di dover tutti i giorni comprare o decidere come vestirsi per fare sempre nuove foto, inventarsi nuove locations, nuove pose senza sentirsi un manico di una scopa e soprattutto trovare qualcuno che come uno scemo ti segua in questa follia, tutti i giorni. E sottolineo tutti i giorni. Per non parlare poi di oggetti super costosi che scatenano l’invidia di ragazzine in crisi da shopping convulsivo, dove una Chanel luccica nei loro occhi e quando vedono una foto di una sedicente fashion blogger si dimenano come possedute. Favolosa, stupenda, meravigliosa, sei unica.
L’aspetto più discutibile è l’assenza totale di umiltà. Se si diventa famosi per un effimero blog si deve avere anche la capacità e lo spirito critico di ammettere di non aver fatto nulla di straordinariamente fashion, mia nonna abbina la borsa alle scarpe come qualsiasi altra donna dell’universo, non è stata eletta modello di stile anche se per me lo è molto più di qualsiasi servizio fotografico. “Intervista, inviti a sfilate, nuovo outfit, shooting, party” ultimamente si sentono solo queste parole, non c’è un atteggiamento divertente e ironico, soprattutto autoironico, conosco una sola fashion blogger che è estremamente divertente e prima di mostrare le sue fantastiche Balenciaga, mostra il suo lato frivolo, giocherellone. Si diverte e fino a che c’è simpatia e leggerezza allora il buon risultato è assicurato. L’autocelebrazione è fastidiosamente presuntuosa, è peggio della cafoneria e della mancanza di stile. Puoi avere al braccio le migliori borse del mondo ma se non sorridi e se cammini sui tuoi tacchi vertiginosi a venti metri da terra guardando dall’alto in basso le persone allora non ti serve a nulla. L’ho detto più volte, la semplicità e l’eleganza non vengono dal nostro armadio ma dalla nostra educazione. Mi piacciono le ragazze acqua e sapone, quelle che pur vestendo al mercato riescono ad essere sobrie e decorose, non è necessario avere una borsa firmata o un capo omologato alla moda del momento, al contrario, bisogna osare, divertirsi e avere gusto, passare inosservati è meglio che essere idolatrati. Detto questo ragazze scusate ma ho la settimana della moda è iniziata, ho un mare di inviti da smaltire, una qualche dozzina di sfilate a cui assistere in prima fila, qualche afterparty con Anna Wintour, un vero e proprio stress. Stay tuned miei fans, guardatemi in televisione, sono stato intervistato da Studio Aperto. Vi amo, vi lovvo. [Spero abbiate capito che sto scherzando. L’unico evento al quale siederei in prima fila è la Sagra della Porchetta di Ariccia].

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Fashion Works: Fashion Editor

    Fashion Works: Editor

    Nuovo lunedi’, nuova intervista. Quella di questa settimana e’ una di quelle che leggeresti mille volte senza mai stancarti, perche’ molto bella ed... Leggere il seguito

    Da  Plusg
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • La vita segreta dei fashion bloggers..by Tezenis e Lost in fashion

    Fenomeno destinato ad esaurirsi? Ne abbiamo già ampiamento parlato, tuttavia sono ormai tantissime le case di moda che sfruttano questo fenomeno per lanciare... Leggere il seguito

    Da  Tenditrendy
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Fashion gym

    Fashion

    Una volta erano Nike, Adidas, Reebok, poi è arrivata Stella McCartney a dare un po' di glamour agli ambienti sportivi. Ora non sei cool se non ti dirigi in... Leggere il seguito

    Da  S
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Fashion app

    Fashion

    Per le appassionate di moda e di tecnologia sono arrivate moltissime nuove app per Iphone e Ipad Ve ne segnalo alcune che non possono di certo mancare se siete... Leggere il seguito

    Da  Mindthecap
    GADGET, LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Fashion&charity;!!

    Fashion&charity;!!

    La moda ha spesso sostenuto campagne umanitarie e si è occupata di aiutare a diffondere l'idea della necessità di apportare benessere in quelle aree svantaggiat... Leggere il seguito

    Da  Fashionista
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Fashion videos

    Lou Doillon pour Vanessa BrunoHEDI Slimane's videos Leggere il seguito

    Da  Rockandfiocc
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Canned Fashion

    Canned Fashion

    Quanto è carina questa blogger?! Finalmente una persona normale, mi piace tantissimo (ho un debole per le frangettone). Com'è che il suo blazer bianco di Zara... Leggere il seguito

    Da  Rockandfiocc
    LIFESTYLE, MODA E TREND

Dossier Paperblog