Magazine Per Lei

Febbre alta nei neonati e nei bambini: sintomi e trattamento

Creato il 17 agosto 2019 da Belloweb @belloweb2
Febbre alta nei neonati e nei bambini: sintomi e trattamento

febbre-alta-bambini

" data-orig-size="313,207" data-image-title="febbre-alta-bambini" class="size-full wp-image-1707 jetpack-lazy-image" data-orig-file="https://i2.wp.com/www.curaerimedi.it/wp-content/uploads/2019/08/febbre-alta-bambini.jpg?fit=313%2C207&ssl;=1" data-recalc-dims="1" width="313" alt="febbre-alta-bambini" data-medium-file="https://i2.wp.com/www.curaerimedi.it/wp-content/uploads/2019/08/febbre-alta-bambini.jpg?fit=300%2C198&ssl;=1" data-permalink="https://www.curaerimedi.it/salute/febbre-alta-nei-neonati-e-nei-bambini-sintomi-e-trattamento/attachment/febbre-alta-bambini/" data-image-meta="{"aperture":"0","credit":"","camera":"","caption":"","created_timestamp":"0","copyright":"","focal_length":"0","iso":"0","shutter_speed":"0","title":"","orientation":"0"}" data-lazy-srcset="https://i2.wp.com/www.curaerimedi.it/wp-content/uploads/2019/08/febbre-alta-bambini.jpg?w=313&ssl;=1 313w, https://i2.wp.com/www.curaerimedi.it/wp-content/uploads/2019/08/febbre-alta-bambini.jpg?resize=300%2C198&ssl;=1 300w" height="207" srcset="data:image/gif;base64,R0lGODlhAQABAIAAAAAAAP///yH5BAEAAAAALAAAAAABAAEAAAIBRAA7" data-lazy-sizes="(max-width: 313px) 100vw, 313px" data-large-file="https://i2.wp.com/www.curaerimedi.it/wp-content/uploads/2019/08/febbre-alta-bambini.jpg?fit=313%2C207&ssl;=1" data-lazy-src="https://i2.wp.com/www.curaerimedi.it/wp-content/uploads/2019/08/febbre-alta-bambini.jpg?resize=313%2C207&is-pending-load;=1#038;ssl=1" />febbre-alta-bambini

Febbre alta oltre i 38 – bambini e neonati

La febbre è l’aumento della temperatura corporea, al di sopra dei valori abituali . Se la temperatura corporea è compresa tra 37º e 38º, di solito si dice che hanno “decimi di febbre”.

Tra 38º e 39.9º parliamo di febbre. Sopra 40º, di “ipertermia”.

Allo stesso tempo, il termometro può indicare temperature diverse in diverse parti del corpo (nella bocca o nel retto, di solito ci sono 5 decimi in più rispetto all’ascella o all’inguine).

I termometri a mercurio erano i più precisi, ma dal 2008 sono vietati nell’Unione europea a causa della tossicità di questo metallo. I termometri elettronici non sono così precisi, ma sono molto comodi (e non si rompono così facilmente).

Perché succede?

In generale, la febbre indica che sono stati avviati i processi difensivi del corpo .

La febbre non è un male da sola. In realtà è un indicatore che “succede qualcosa da qualche parte” .

Il termometro può mostrare una temperatura leggermente superiore al normale in situazioni non di malattia come:

  • In diverse fasi del sonno
  • Di notte più che al mattino
  • Durante la digestione
  • Quando fa molto caldo
  • Dopo un vaccino

La febbre di solito aumenta in caso di infezioni varie e anche in disidratazione. 

I gradi o la febbre più o meno alti non sono correlati alla gravità della causa.

Come si manifesta? 

I neonati o i bambini con la febbre di solito hanno la pelle calda , specialmente sulla fronte e sul tronco.

A volte coesiste con mani e piedi freddi, anche contusi.

A volte la pelle sembra rossa . Altri, più chiari e ammaccati, come se fosse di marmo.

Alcuni bambini sono irrequieti quando hanno la febbre , mentre altri sono più assonnati.

A volte il bambino si lamenta .

Oltre alla febbre, è necessario osservare se il bambino o il neonato hanno altri sintomi di accompagnamento che forniranno indizi sulla possibile origine della febbre.

Cosa dobbiamo fare?

Cosa non dovrebbe essere fatto:

  • Costringire a mangiare.
  • Dagli tachipirina senza controllare la sua temperatura.
  • Mettere i dischetti di alcol sulla fronte.

Cosa fare:

  • Alleggerire dai vestiti.
  • Offri liquidi.
  • Non insistere con il cibo. Ad esempio, i bambini allattati al seno si rifugiano nel petto, dove trovano cibo, liquidi, difese e conforto. Di solito vogliono allattare più spesso di prima.
  • Fagli un bagno per rilassarsi e asciugarsi il sudore.
  • Metti il ​​termometro per conoscere la temperatura.
  • Osservare se ci sono altre manifestazioni di accompagnamento.

Consultare rapidamente il pronto soccorso se si osserva :

  • Convulsioni febbrili
  • Il bambino o il neonato vomita tutto ciò che prende, anche la tachipirina.
  • Macchie rosse appaiono sulla pelle, che non scompaiono quando la pelle è allungata. Quelle macchie, chiamate petecchie, indicano che un po ‘di sangue è trapelato dalle vene alla pelle. Può indicare che esiste un disturbo emorragico o che il bambino o il neonato ha un’infezione grave.

Consultare il pediatra se il bambino o neonato ha anche:

  • tosse
  • mal d’orecchi
  • Altro tipo di eruzioni cutanee
  • diarrea
  • La febbre non scende bene con gli agenti antitermici, o il bambino sembra irrequieto e turbato o troppo decaduto.

Uso di medicine antipiretici

  • Non usarli con una temperatura inferiore a 38º.
  • È preferibile non alternare diversi farmaci ma uno o due, quelli più noti.
  • Il farmaco più sicuro è il paracetamolo.
  • Possono essere somministrati in forma liquida o supposte.

Possono insorgere complicazioni?

L’unica possibile complicazione della febbre stessa è convulsioni febbrili.

Inoltre, dovrebbero essere considerate le complicazioni dovute al problema che ha causato la febbre.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog