Magazine Informazione regionale

Fenomenologia dell'arredo urbano arlecchino. Venite a vedere come sono i parapedonali nel magico regno di Sciattopoli, la città col peggior arredo urbano del mondo

Creato il 06 novembre 2012 da Romafaschifo

Amici del bloog,  ho letto il post sulla Spagna di qualche giorno fa dove l’autore aveva fotografato i dissuasori o parapedoni in alluminio, qualche commentatore affermava che i nostri sono bianchi e rossi. Mai affermazione fu tanto errata. I nostri amministratori, che si sono succeduti negli anni, hanno fatto loro il motto “la fantasia al potere”  ed hanno sviluppato modelli di arredo urbano che superano quelli ormai monotoni delle altre capitali europee. Stamattina ho fatto una passeggiata tra via Ostiense e viale Giustiniano e questo è il risultato:

Fenomenologia dell'arredo urbano arlecchino. Venite a vedere come sono i parapedonali nel magico regno di Sciattopoli, la città col peggior arredo urbano del mondo

Qui ben tre colori diversi


Fenomenologia dell'arredo urbano arlecchino. Venite a vedere come sono i parapedonali nel magico regno di Sciattopoli, la città col peggior arredo urbano del mondo

Torniamo al nero e quadrato ma non sia mai metterle come quelle di prima.


Fenomenologia dell'arredo urbano arlecchino. Venite a vedere come sono i parapedonali nel magico regno di Sciattopoli, la città col peggior arredo urbano del mondo

Ma il bianco è più elegante


Fenomenologia dell'arredo urbano arlecchino. Venite a vedere come sono i parapedonali nel magico regno di Sciattopoli, la città col peggior arredo urbano del mondo

Qui meglio nere e squadrate


Fenomenologia dell'arredo urbano arlecchino. Venite a vedere come sono i parapedonali nel magico regno di Sciattopoli, la città col peggior arredo urbano del mondo

Davanti alla basilica di S. Paolo, sia mai passasse qualche turista


Fenomenologia dell'arredo urbano arlecchino. Venite a vedere come sono i parapedonali nel magico regno di Sciattopoli, la città col peggior arredo urbano del mondo

Un classico


Fenomenologia dell'arredo urbano arlecchino. Venite a vedere come sono i parapedonali nel magico regno di Sciattopoli, la città col peggior arredo urbano del mondo

Classico ma con variazione sul tema


Fenomenologia dell'arredo urbano arlecchino. Venite a vedere come sono i parapedonali nel magico regno di Sciattopoli, la città col peggior arredo urbano del mondo

Siamo dalla parte opposta alla foto precedente: squadrate me sempre diverse da quelle viste prima


Fenomenologia dell'arredo urbano arlecchino. Venite a vedere come sono i parapedonali nel magico regno di Sciattopoli, la città col peggior arredo urbano del mondo

Indeciso: una via di mezzo


Fenomenologia dell'arredo urbano arlecchino. Venite a vedere come sono i parapedonali nel magico regno di Sciattopoli, la città col peggior arredo urbano del mondo

Bianco sporco?


Fenomenologia dell'arredo urbano arlecchino. Venite a vedere come sono i parapedonali nel magico regno di Sciattopoli, la città col peggior arredo urbano del mondo

Due uguali? E perché mai?


Fenomenologia dell'arredo urbano arlecchino. Venite a vedere come sono i parapedonali nel magico regno di Sciattopoli, la città col peggior arredo urbano del mondo

Dulcis in fundo un bel verde speranza, e non guardate le condizioni del marciapiede.

Romeo *Caro Romeo, solo qualche spunto: diversi modelli significa diversi fornitori. Ogni assessore che ha firmato gli ordini, ogni dirigente comunale che ha indirizzato la gara ha spinto verso i propri fratelli, suoceri, cognati titolari di ditte di arredo urbano. Come non capirli. Inoltre: a Roma non ci sono i soldi per la manutenzione urbana e questa mancanza di soldi, sia ben chiaro a tutti, non è dovuta al destino cinico e baro. No. E' dovuta dal fatto che assessori, consiglieri di opposizione e di maggioranza, dirigenti e quant'altro rubano (rubano!!!) i nostri soldi ogni giorno da quarant'anni. Rubano, ecco perché non ci rimane nulla. Non è qualunquismo, è proprio che rubano. -Roma fa schifo

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :