Magazine Eventi

Festa Hawaiana al Pappafico

Creato il 19 luglio 2017 da Discoteche Versilia @discoversilia

Festa Hawaiana nel re delle discoteche Pisa.

La festa hawaiana più bella tra tutte le discoteche Pisa, Tirrenia, Livorno e Marina di Pisa ti aspetta Mercoledì 19 Luglio al Pappafico.

Una collaborazione tra il re delle discoteche Pisa e il Siesta di Calambrone.

Vivi la festa hawaiana più bella dell’Estate pisana,  vivi il Mercoledì sera de Il Pappafico e del ristorante Papaya. Perché nel locale N.1 di Pisa il divertimento non conosce interruzioni e si balla anche il Mercoledì. Dopo l’aperitivo / apericena a Pisa!

Informazioni e prenotazioni per la festa hawaiana e per tutti gli altri eventi de Il Pappafico:

Con la festa hawaiana di Mercoledì 19 Luglio, il Pappafico ti porta alle Hawaii.

livorno hawaii
ristorante papaya hawaii
pappafico hawaii
tirrenia hawaii
marina di pisa hawaii
pisa hawaii

Le isole Hawaii (/aˈvai/ o /aˈwai/[3]; in hawaiano: Hawaiʻi/haˈwaiʔi/ o /haˈvaiʔi/; in inglese: ascolta[?·info]/həˈwaɪ.iː/ o /həˈwaɪʔiː/) sono un arcipelago situato nell’oceano Pacifico interamente compreso nello Stato di Hawaii, facente parte degli Stati Uniti d’America. Vi sono sette isole principali, tra le quali l’isola di Hawaii propriamente detta, e molte isole minori, scogli e secche. È dal 21 agosto 1959che le Hawaii sono il 50º Stato federato degli Stati Uniti d’America, che ha giurisdizione su tutte le isole dell’arcipelago con l’eccezione dell’Atollo di Midway, il quale è sotto diretto controllo federale.

Il caldo clima tropicale, l’abbondanza di spiagge pubbliche e di ambienti oceanici e di vulcani attivi rendono l’arcipelago una destinazione popolare per i turisti, surfisti, biologi e vulcanologi. Grazie alla sua posizione al centro dell’Oceano Pacifico, le Hawaii hanno ricevuto molte influenze dall’America e dall’Asia, che sono andate a mescolarsi con la cultura già presente in loco. La capitale è Honolulu, situata sull’isola di Oahu.

Sono otto le isole principali dell’arcipelago: da nord-ovest a sud-est abbiamo Niihau, Kauai, Oahu, Molokai, Lanai, Kahoolawe, Maui e l’isola di Hawaii. L’ultima è anche la più grande ed è spesso chiamata “La Grande Isola” per evitare confusione con lo Stato nel suo complesso.

Le Hawaii sono il 43º stato per superficie, il 40º per popolazione, ma il 13º più densamente popolato dei 50 stati degli Stati Uniti d’America. La linea costiera delle Hawaii è lunga approssimativamente 1 210 km (750 miglia), che è la quarta più lunga del paese dopo quelle di Alaska, Florida e California.[4]

Le Hawaii sono uno dei due stati della nazione che non adottano l’ora legale; l’altro è l’Arizona. È anche uno dei due stati a non far parte dei cosiddetti Stati Uniti contigui; l’altro è il già citato Alaska. Le Hawaii sono l’unico Stato con una collettività di asioamericani.

Come vestirsi per una festa hawaiana alle Hawaii o in discoteca.

pappafico festa hawaiana
ristorante papaya festa hawaiana
marina di pisa festa hawaiana
livorno festa hawaiana
tirrenia festa hawaiana
pisa festa hawaiana

da beauty.pianetadonna.it

La festa hawaiana costituisce un momento di puro divertimento sia per gli uomini che per le donne, anche grazie all’abbigliamento che decidono di indossare. Infatti, essi esibiscono i loro corpi sinuosi con bellezza e flessuosità, coprendosi con stralci di tessuti estremamente colorati. Ogni nazionalità possiede una propria cultura, che può essere rappresentata dal ballo, dai modi di esprimersi, dal culto religioso. Prima di recarsi in un luogo, è preferibile avere una discreta conoscenza dei modi e dei costumi per rispettare maggiormente la popolazione autoctona e vivere all’insegna della sintonia e della tranquillità. Ora vi spiego come vestirsi per una festa hawaiana.

Il ballo costituisce un elemento positivo in qualsiasi momento e in qualsiasi posto: se il nostro scopo è dare uno stile e un ritmo esclusivo al nostro corpo, è necessario scegliere l’abito adeguato che possa fornirci la giusta risposta per quanto riguarda il ritmo, la visione e l’immagine. Le Hawaii costituiscono una delle più ambite mete turistiche al mondo e formano un arcipelago: sono pochi gli indigeni che parlano ancora il loro idioma di origine, dato che l’inglese è diventato la lingua più diffusa. Sono stati proprio gli indigeni ad ispirare il tipico travestimento hawaiano, adattando i propri indumenti con gli elementi che trovavano in giro. Tra questi, vi erano gusci di noci di cocco, fogliame per creare gonne dalle piccole dimensioni, collane di fiori dai colori vivaci, ghirlande da mettere nei capelli.

Con le varie visite turistiche, ci si è adattati diversamente e il travestimento è diventato leggermente più ricercato, con la presenza di vestiti molto colorati e dalla lunghezza varia, ma che devono mettere in evidenza una spalla o una gamba e sottolineare i movimenti col bacino a ritmo di musica. Molto utilizzata è la conchiglia, che può essere indossata attraverso la realizzazione di due buchi ai lati e l’immissione di un elastico. Può essere usata come reggiseno, ghirlanda, collana e tanto altro ancora.

Quando ci rechiamo presso un luogo esotico, dobbiamo sempre ricordarci che siamo in terra straniera e che è necessario portare sempre rispetto senza mai sfociare nella volgarità. Tutto ciò perché bisogna salvaguardare quel pizzico di feeling che si può creare, senza perdere la stima e la fiducia. Bisogna godersi le proprie serate nella maniera più nobile, entrare nelle vesti con l’obiettivo di sognare di stare alle Hawaii con tutta la passione, il calore e la devozione che vengono emanate dalle meravigliose isole.

Prenota la tua festa hawaiana con un click.

festa di laurea a pisa 2017


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :