Magazine Poesie

Fetente, tu.

Da Sarapoesia
L'immagine può contenere: testoFetente, tu.Se odio, violenza e rabbiaavessero un odorequello sarebbe il tuo, del tuo potere fondato sulla sabbiadi quel deserto pieno di dolore. Fetente, tu. No, non ti ascolterà Maria. Lei conosce il dolore. In quanto donna e madre ti strapperà un giorno il rosario dalle manie dalla tua bocca oscenacancellerà parola ladrascritta per una scenadella tua dolorosa farsa, poi come letame intorno sparsa. Fetente, tu. Resterai muto e mille santi,bugie, contratti, cinquanta Ave Marianon ti saran d'aiutoe tutti i topi che in te hanno creduto ti lasceranno solo sulla via. - Addosso al pifferaio! - canterannoavvezzi come sono al voltafaccia e a darti del fetente saran tanti.( Sara Ferraglia)

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines