Magazine Cucina

Filetti di nasello panati al forno con pistacchio timo e pane alla curcuma

Da Lapiccolacasa @lapiccolacasa
Filetti di nasello panati al forno con pistacchio timo e pane alla curcuma
Ecco una semplice ricetta per cucinare facilmente degli  ottimi filetti di nasello con una particolare e croccante panatura a base di pistacchio, pane alla curcuma e timo. Un piatto davvero veloce  da preparare pronto in meno di mezzora, e che grazie alla particolare panatura risulterà molto gustoso
Per far prima potete chiedere al vostro pescivendolo di fiducia di sfilettarvi i naselli, e se volete aiutandovi con una pinzetta potete rimuovere le eventuali spine rimaste.
Ecco quindi come preparare questi fantastici e croccanti filetti di nasello panati al forno
Ingredienti per tre persone
tre filetti di nasello freschi uno spicchio d'aglio 50 grammi di pistacchi tostati non salati 50 grammi pane grattugiato non troppo fine succo di limine timo  Olio extra vergine di oliva sale fino
Versare due cucchiai d'olio evo in una padella e farlo andare con lo spicchio d'aglio, quando quest'ultimo avrà preso colore eliminarlo quindi farci tostare rapidamente il pane grattugiato per meno di un minuto, versare quindi in una ciotola, aggiungere quindi un poco di sale e una bella presa di foglie di timo secche.
Sbucciare i pistacchi, trasferirli in un mortaio quindi pestare sino ad ottenere un granella, aggiungere al pane e amalgamare per bene.
Stendere un foglio di carta da forno su di una leccarda quindi adagiarci sopra dalla parte della pelle i filetti di Nasello. bagnarli con poco succo di limone, salare leggermente quindi ricoprirli con la panatura.
Far cuocere in forno caldo ventilato a 180 gradi per quindici minuti al massimo, regolarsi in base allo spessore dei filetti.
Filetti di nasello panati al forno con pistacchio timo e pane alla curcuma
Buona ricetta e buon appetito a tutte e tutti con questi gustosi filetti di nasello al forno panati con pistacchio, timo e pane alla curcuma.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :