Magazine

Film di Carlo Verdone: elenco completo, streaming, quali sono i migliori di sempre

Creato il 27 maggio 2020 da Rodolfo Monacelli @CorrettaInforma

In questo articolo parliamo dei film di uno degli attori e registi italiani più amati e apprezzati dai primi anni ’80 ad oggi, autore di pellicole di grandissimo successo che ancora oggi, ad una nuova uscita, sbancano il botteghino: Carlo Verdone. Verdone è un nome notissimo tra quelli del nostro panorama cinematografico nazionale e molti dei suoi film sono ormai dei veri propri cult che ci hanno regalato personaggi indimenticabili, espressioni e atteggiamenti entrati nella cultura popolare e ormai parte delle vite di noi tutti. Nelle righe che seguono vi forniremo l’elenco completo dei suoi film, vi daremo indicazioni su dove trovarli in streaming sui principali siti disponibili in Italia e parleremo di quali tra i molti film che Verdone ha diretto e interpretato sono i migliori e più amati dal pubblico.

Film di Carlo Verdone: elenco completo e classifica dei migliori

La produzione di Carlo Verdone in qualità di regista, sceneggiatore e attore vanta decine di film. Vi presentiamo quindi l’elenco completo dei suoi film a seconda delle vesti che ha rivestito nel processo produttivo. Iniziamo quindi fornendovi l’elenco completo dei film che ha realizzato come sceneggiatore e regista  in ordine cronologico: “Un sacco bello “(1980), “Bianco, rosso e Verdone” (1981), “Borotalco”, (1982) , “Acqua e sapone” (1983), “I due carabinieri” (1984) , “Troppo Forte” (1986), “Io e mia sorella” (1987), “Compagni di scuola” (1988), “Il bambino e il poliziotto” (1989), “Stasera a casa di Alice” (1990), “Maledetto il giorno che t’ho incontrato” (1992), “Al lupo al lupo” (1992), “Perdiamoci di vista” (1994), “Viaggi di nozze” (1995), “Sono pazzo di Iris Blond” (1996), “Gallo Cedrone” (1998), “C’era un cinese in coma” (2000), “Ma che colpa abbiamo noi” (2003) , “L’amore è eterno finché dura” (2004), “Il mio miglior nemico” (2006), “Grande, grosso e… Verdone” (2008), “Io, loro e Lara” (2010), “Posti in piedi in paradiso” (2012),  “Sotto una buona stella” (2014), “L’abbiamo fatta grossa” (2016), “Benedetta follia” (2018), “Si vive una volta sola” (2020). Come attore Carlo Verdone ha interpretato i seguenti film: “La luna” con la regia di Bernardo Bertolucci (1979),  “Un sacco bello” (1980), “Bianco, rosso e Verdone” (1981), “Borotalco”, (1982), “Grand Hotel Excelsior” con la regia di Castellano e Pipolo (1982), “In viaggio con papà” con la regia di Alberto Sordi (1982), “Acqua e sapone” (1983), “Cuori nella tormenta” con la regia di Enrico Oldoini (1984), “I due carabinieri” (1984) , “Troppo Forte” (1986), “7 chili in 7 giorni” con la regia di Luca Verdone (1986), “Io e mia sorella” (1987), “Compagni di scuola” (1988), “Il bambino e il poliziotto” (1989), “Stasera a casa di Alice” (1990), “Maledetto il giorno che t’ho incontrato” (1992), “Al lupo al lupo” (1992), “Perdiamoci di vista” (1994), “Viaggi di nozze” (1995), “Sono pazzo di Iris Blond” (1996), “Gallo Cedrone” (1998), “C’era un cinese in coma” (2000), “Zora la vampira” con la regia dei Manetti Bros. (2000), “L’amore è eterno finché dura” (2004), “Manuale d’amore” con la regia di Giovanni Veronesi (2005), “Manuale d’amore 2 – Capitoli successivi” con la regia di Giovanni Veronesi (2007), “Il mio miglior nemico” (2006), “Grande, grosso e… Verdone” (2008), “Italians” con la regia di Giovanni Veronesi (2009), “Io, loro e Lara” (2010), “Manuale d’amore 3” con la regia di Giovanni Veronesi (2011), “Posti in piedi in paradiso” (2012),  “La grande bellezza” con la regia di Paolo Sorrentino (2013), “Sotto una buona stella” (2014), “L’abbiamo fatta grossa” (2016), “Benedetta follia” (2018), “Si vive una volta sola” (2020). Come sceneggiatore per film non diretti da lui stesso ha scritto “In viaggio con papà” con la regia di Alberto Sordi (1982) e di “Cuori nella tormenta” di Enrico Oldoini (1984). Ha doppiato il gatto Zorba nel film d’animazione “La gabianella e il gatto” con la regia di Enzo D’Alò (1998). In televisione ha partecipato a film, trasmissioni e sceneggiati come “Del resto fu un’estate meravigliosa” (1977), “Non Stop” (1977-’79), “Come Alice” (1982), “Un sacco Verdone” (1982), “Morto Troisi, viva Troisi!” (1982), “Sogni e bisogni” (1985), “Carnevale” (1988), “Orgoglio coatto” (1999), “Pillole, capsule e supposte” (1999). Carlo Verdone è stato anche autore  di vari documentari e ha partecipato a vari di essi, alcuni dedicati a lui stesso, tra cui: “Il castello nel paesaggio laziale” (1974), “L’accademia musicale Chigiana” (1975), “Dialetti miei diletti” (1998), “Uomini forti” (2006), “Verdone racconta Leone” (2009), “Alberto il grande” (2013), “Carlo!” (2013), “Strani Ritmi – La storia del dj Marco Trani” (2014), “Stanotte a San Pietro” (2016). Da giovane ha diretto anche tre cortometraggi sperimentali: “Poesia solare” (1969), “Allegoria di primavera “(1971), “Elegia notturna” (1973). Ha inoltre preso parte a vari videoclip tra cui “Centocittà” e “Benvenuti in paradiso” di Antonello Venditti, “Mi piaci” di Alex Britti, “Un colpo in un istante” dei Delta V. “Meraviglioso” dei Negramaro, “Eppure sentire” di Elisa, “La ragazza del lunedì (Silvio)” di Venditti, “Resto a Roma (me conviene)” di Radio Globo, “Se mi ami davvero” (di cui è regista) con Geppi Cucciari, Celentano e Mina.

Insomma, la produzione di Verdone è veramente ampia e ha coperto orami 40 anni di storia del cinema italiano: molti dei suoi film sono leggendari, veri propri cult dell’ultima ondata della commedia all’italiana nel solco di quella di Monicelli, Scola e altri grandi maestri del dopoguerra. Le sue pellicole hanno lanciato diversi attori e attrici divenuti poi celebri professionisti, come Asia Argento e Claudia Gerini. Tra i film più amati dal pubblico sicuramente troviamo “Bianco, rosso e Verdone”, “Un sacco bello”, “Maledetto il giorno che t’ho incontrato”, “Sono pazzo di Iris Blond” e “Viaggi di nozze”: film-manifesto di un’epoca, in cui Verdone interpreta spesso vari personaggi, delineando vere e proprie “macchiette”, tipi umani entrati nella cultura popolare, come ad esempio la figura del “coatto” romano, ignorante, volgare e meschino. Ma anche i film più recenti di Verdone non hanno smesso di raccontare l’Italia e soprattutto gli italiani di oggi, dipingendoli con la comicità caustica ma indulgente propria dell’autore, che nel mettere alla berlina virrtù ma soprattutto vizi dell’italiano medio non perde mai la sua caratteristica dolcezza e bonarietà, trattando sempre con grande umanità i suoi personaggi, anche quelli più negativi e grevi.

Dove trovare i film di Carlo Verdone in streaming?

Ora che abbiamo passato in rassegna la ricchissima carriera cinematografica di Carlo Verdone, sia da attore che da regista, supponiamo che vi sia venuta voglia di approfondire la sua produzione e vedere alcuni dei suoi film. Ma come fare per reperirli online sui siti di streaming? Per nostra fortuna in questo momento tutti i film di cui Verdone è sia regista che interprete sono attualmente disponibile in streaming su Amazon Prime Video, il servizio di streaming online che Amazon rende fruibile gratuitamente a tutti gli abbonati a Prime. Su Amazon Prime Video si possono vedere vedere tutti i film del comico e regista romano per fare un bell’excursus nella sua carriera dalle origini all’ultimo film uscito al cinema “Benedetta follia” (2018). Per fare un binge watching esaustivo dei migliori film di Verdone suggeriamo la visione, in particolare, di: “Io e mia sorella”, “Sono pazzo di Iris Blond”, “Acqua e sapone”, “Un sacco bello”, “Gallo cedrone”, “Viaggi di nozze”, “Maledetto il giorno che t’ho incontrato”, “Compagni di scuola” e “Bianco, rosso e Verdone”.

Su Netflix, per gli utenti che abbiano l’abbonamento a questo servizio di streaming online, invece è possibile vedere il film “L’amore è eterno finché dura” (2004) e il film d’animazione “La gabianella e il gatto” (1998) tratto dal romanzo di Luis Sepulveda, in cui Verdone doppia il protagonista, il gatto Zorba.

Infine Rai Play, il portale di streaming gratuito del Servizio Pubblico, al quale si accede gratuitamente semplicemente creando un account con il proprio indirizzo mail e una password, si possono reperire alcuni titoli “storici” legati all’attività televisiva di Verdone come il programma “Non stop” (1977), programma di intrattenimento “sperimentale che lanciò le carriere di Verdone, Massimo Troisi, Francesco Nuti, Jerry Calà e molti altri, “Morto Troisi, viva Troisi!” (1982), un finto reportage diretto da Troisi stesso che immagina la sua morte e mette in scena la sua camera ardente,  il film “Troppo forte” (1986) diretto e interpretato da Verdone con Alberto Sordi, “Un sacco Carlo” (2000), un’antologia di materiali d’archivio che ripercorre la carriera dell’artista dagli esordi fino al Duemila ed oltre, e il programma “La Bella e la Besthia” condotto da Lucio Dalla e Sabrina Ferilli nel 2002 in cui Carlo Verdone fu ospite di una puntata.

Insomma, le opportunità per conoscere più da vicino la cinematografia di questo grande artista della commedia italiana degli ultimi quarant’anni non mancano: scoprire il suo immaginario poetico fatto di risate, battute taglienti ma anche di quella profonda malinconia che vena tutti i suoi personaggi e le loro storie ordinarie ma non troppo è di sicuro un’esperienza piacevole e che lascia il segno, confermando la meritata fama di questo autore e il successo che da sempre ha riscosso presso il pubblico italiano. Successo del resto sempre confermato al box office: ad ogni nuova uscita cinematografica di Verdone il pubblico premia sempre la qualità e la profondità della risata che il regista e attore romano sa suscitare.

L'articolo Film di Carlo Verdone: elenco completo, streaming, quali sono i migliori di sempre proviene da Corretta Informazione.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog