Magazine Cinema

Film giapponesi al New York Asian Film Festival (Japanese Movies at New York Asian Film Festival)

Creato il 26 giugno 2015 da Makoto @makotoster
Film giapponesi al New York Asian Film Festival (Japanese Movies at New York Asian Film Festival)
Parte oggi il New York Asian Film Festival giunto quest'anno alla sua quattordicesima edizione. La manifestazione dedicata al cinema del continente asiatico si protrarrà fino all'undici luglio e proporrà, oltre ad interessanti focus sul cinema di Taiwan, quello di Hong Kong e quello femminile sud coreano, naturalmente anche molti film provenienti dall'arcipelago nipponico. 
Film giapponesi al New York Asian Film Festival (Japanese Movies at New York Asian Film Festival) Prima di tutto ci sarà una sezione che renderà omaggio a due grandi attori scomparsi recentemente, Sugawara Bunta e Takakura Ken, denominata "The Last Men on Japanese Film", con la proiezione di Lotta senza codice d'onore (仁義なき戦い, 1973) nella sua versione restaurata in 2K e altri titoli quali il classico Abashiri Prison (網走番外地, 1965), Cops vs. Thugs (県警対組織暴力, 1975),  il film culto e alquanto misconosciuto The Man Who Stole the Sun (太陽を盗んだ男, 1979), Tales of Chivalry in Japan (昭和残俠伝, 1965) Wolves, Pigs and Men (狼と豚と人間, 1964). Film giapponesi al New York Asian Film Festival (Japanese Movies at New York Asian Film Festival) L'altra interessante sezione dedicata al cinema giapponese è New Cinema From Japan che presenterà un totale di undici lavori fra cui Chasuke's Journey (天の茶助) di Sabu, già presentato all'ultimo festival di Berlino, Initiation Love di Tsutsumi Yukihiko, Kabukicho Love Hotel  di Hiroki Ryūichi e La La La At Rock Bottom di Yamashita Nobuhiro. Altri film presentati saranno poi i due Solomon’s Perjury tratti da una serie di romanzi della famosa scrittrice Miyabe Miyuki, Taksu di Sugino Kiki e Tokyo Tribe di Sono Sion. Ci sarà poi un focus speciale dedicato a Yoshida Daihachi con la proiezione di 3 dei suoi lavori: Funuke, Show Some Live You Losers! (2007), Permanent Nobara (2010) e Pale Moon (2014).
[a cura di Matteo Boscarol]

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog