Magazine

Finger lime, il caviale vegano

Creato il 26 giugno 2017 da Enrico
Finger lime, il caviale vegano
Citrus australasica F. Muell 1858 un agrume di origine australiana, è un arbusto o piccolo albero spinoso con frutti cilindrici lunghi 5-10 cm, che hanno buccia liscia o leggermente corrugata di diversi colori: blu, bruno, rossiccio, verde. La polpa può essere verde, gialla, rosa fino al rosso chiaro. Spezzandolo e spremendolo come un limone, il frutto libera delle sferette dal sapore acidulo, piccante e fresco, lo chiamano il caviale dei vegani. In effetti, quelle vescicole di forma ellittica possono ricordare le pregiate uova di storione.
È un prodotto molto particolare e specialmente il finger lime a polpa bianca è destinato a mercati di nicchia. Il frutto è molto costoso ed è utilizzato nell'alta ristorazione, per il particolare sapore e la caratteristica consistenza.
In Sicilia a Favara, in provincia di Agrigento, nel primo campo sperimentale italiano, sono state impiantate sette diverse varietà di finger lime, e nei prossimi mesi ne saranno impiantate altre sei varietà, per vedere quali si adattano meglio al nostro mercato, alcuni artigiani locali lo trasformano anche in succhi, marmellate e salse. A breve commercializzeranno anche l'olio di oliva aromatizzato al finger lime.
Quest’agrume vanta tante proprietà antisettiche, favorisce la digestione, è rinfrescante e diuretico. Apporta buone quantità di vitamina C, B6, acido folico.

Notizie lette in Rete, io non l'ho ancora assaggiato


                                      >FRUTTA ESOTICA<

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :