Magazine Ecologia e Ambiente

FOLLIE E SCOMMESSE - Ambiente: siamo indietro di appena vent'anni, lo dice Topolino, si attendono le repliche del parlamento

Creato il 20 gennaio 2011 da Calcisulcalcio
FOLLIE E SCOMMESSE - Ambiente: siamo indietro di appena vent'anni, lo dice Topolino, si attendono le repliche del parlamentoRecentemente è stato approvato ed è entrato in vigore un decreto che impone la scomparsa dei sacchetti di plastica non biodegradabili, che siano del vostro supermercato di fiducia o di qualsiasi altro esercizio commerciale. Vi sarete accorti sicuramente della differenza di consistenza tra le normali buste della spesa e le nuove che ultimamente vengono date. Il problema ambientale però costituito dall'inquinamento da plastica, e al quale si inizia a trovare una soluzione oggi (2011) imponendo agli esercenti di eliminare i sacchetti incriminati, era stato sollevato nel all'incirca nel 1985, e con un concorso ambiantalista anche nel 1987 dal fumetto più amato della storia "Topolino", che nel numero 1635, lanciava la proposta numero 5 per spendere i soldi (1000 lire a cartolina) inviati dai lettori per il concorso "Salvare la natura:scegliete come". Il tema di quella settimana (29 marzo 1987) "Lotta contro l'inquinamento da sacchetti di plastica" spiegava che venivano usate in un anno circa 9 miliardi di buste di plastica non biodegradabili, e riferiva che il problema era talmente serio che l'allora Ministro dell'Industria Renato Altissimo firmò un decreto secondo il quale dal 1991 gli alimenti non potevano più essere avvolti in sacchetti di plastica ma solo con materiale biodegradabile.
Oggi nel 2011, a vent'anni circa si tenta di risolvere il problema imponendo di non usare più i sacchetti di plastica, ma in questi vent'anni cosa è successo? Il decreto Altissimo che fine ha fatto? Cosa c'è dietro a questo folle ritardo sugli interventi da parte dello Stato? I partiti ambientalisti dov'erano?
Ma c'è un'altra domanda che purtroppo mi fa venire un groppo alla gola, se nel 1987 c'erano in corcolazione 9 miliardi di sacchetti di plastica all'anno ed era serio il problema, oggi dopo ben 24 anni e quindi almeno una trentina dall'inizio dell'inquinamento, a che punto è arrivata la situazione?
Ringraziamo Topolino per aver sottolineato un problema grave alla qualità della vita dei cittadini, ci dispiace che purtroppo sia rimasto inascoltato per anni.
Ora attendiamo risposte dalle istituzioni, sempre che non siano troppo impagnate in altro, altrimenti possiamo aspettare?! possiamo??
di Cristian Amadei

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :