Magazine Economia

Fondo solidarietà: per la provincia di Bolzano fondi esigui

Creato il 08 novembre 2010 da Mutuonews
Bolzano e fondo di solidarietà

A Bolzano stanziati solo 20 milioni di euro per fondo solidarietà

Arriva dal  CTUC di Bolzano la sollecitazione a presentare la domanda per la richiesta dei benefici facenti parte del Fondo di solidarietà per i mutui per l’acquisto della prima casa; l’agevolazione consentirebbe la sospensione del pagamento degli oneri dovuti per un mutuo, acceso per l’acquisto di un immobile

corrispondente al requisito di prima casa, per un lasso di tempo massimo pari ad un anno e sei mesi; a fronte di questa interruzione , il fondo, gestito da  CONSAP Spa, limitiato a 20 milioni di euro (da qui la sollecitazione per la domanda), rimborserebbe alle banche per i mesi stabiliti gli interessi delle rate, prendendo come riferimento il tasso di interessa applicato ai mutui,quindi, nel caso di mutui a tasso variabile l’Euribor, nel caso di mutui a tasso fisso l’IRS, non lo spread.

Per poter presentare la domanda è necessario essere proprietari dell’immobile, adibito ad abitazione

principale, per il quale acquisto si vuole stipulare il contratto di mutuo ed inoltre avere un ISEE non superiore a 30.000 euro; inoltre, il mutuo verrà sospeso solo nei seguenti casi: perdita del posto di lavoro per almeno tre

mesi, ad esclusione dei cassaintegrati; morte o condizioni di non autosufficienza di uno dei componenti il nucleo familiare, qualora questi apporti il 30% del reddito imponibile; pagamento di spese mediche o di assistenza domiciliare ; spese di manutenzione straordinaria; aumento della rata del mutuo.

Una volta verificati i requisiti, gli interessati potranno presentare domanda all’istituto di credito, presso il quale è in corso di ammortamento il relativo mutuo, facendo fede al modello disponibile sul sito internet dedicato.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine