Magazine Ecologia e Ambiente

Formazione per la squadra forre del soccorso umbro CNSAS SASU

Creato il 05 aprile 2016 da Andrea Scatolini @SCINTILENA

Formazione per la squadra forre del soccorso umbro CNSAS SASU
Nel primo week-end di Aprile si è svolta la 3 giorni di Formazione e Mantenimento delle qualifiche operative per la Squadra Forre del Soccorso Alpino e Speleologico Umbria (SASU).

L’evento Coordinato dall’ Istruttore Nazionale Giuseppe Antonini e coadiuvato dagli Istruttori Regionali Francesco Berti e Umberto Galli ha visto come sede logistica il Centro di Formazione Regionale del SASU “Cristiano Parasecolo” a Ferentillo.

Nella prima giornata sono state simulate le varie operazioni di progressione ,autosoccorso ed emergenza.

Nella Seconda e terza giornata la Squadra composta da 12 persone si è spostata nei Monti del Matese (Molise) per mettere in pratica in “ambiente” le manovre simulate in palestra.

Si è percorso il Canyon del Peschiorosso (Monteroduni–IS) simulando un recupero di un infortunato e posizionandolo all’interno della speciale Barella Canyon , la stessa poi è stata fatta scendere sulle cascate della forra fino ad arrivare al sentiero di uscita, i tecnici ,in collaborazione con infermiere della Scuola Medici, hanno anche effettuato un aggiornamento sanitario all’interno del canyon, valutando stato del ferito , imbarellamento e opzioni di trasporto.

Nella giornata seguente si è invece percorso nella sua integralità il Torrente Callora (Roccamandolfi-IS) adottando tecniche di progressione in velocità ,ma sempre in sicurezza, ed attuando tecniche di salvamento e progressione in acque turbolente.

Maggiori info www.sasu.it


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :