Magazine Informazione regionale

FORMULA UNO, Giappone 2019 – Le pagelle di Carlo Ametrano

Creato il 15 ottobre 2019 da Vivicentro @vivicentro

Poteva essere un successo e invece è un’altro disastro per la Ferrari che in Giapppone continua a sprecare occasioni in questo campionato di Formula Uno. A Suzuka, trionfa la Mercedes di Valteri Bottas. Secondo invece Vettel, seguito da Hamilton. Male Leclerc che chiude in settima posizione.

Il campionato di Formula Uno 2019 ha vissuto la diciassettesima tappa con il GP di Giappone che si è corso sul circuito di Suzuka.

L’allerta tifone aveva spostato le qualifiche del Gp di Formula Uno a Suzuka alla domenica (5 ore prima della gara). Sulla pista si scatenano il tifone rosso della Ferrari che con Vettel e Leclerc conquistano le prime due posizioni della griglia. Tutto sembrava presagire ad un successo strepitoso della Ferrari e invece? La gara inizia molto male per il team di Maranello con uno scatto lentissimo sia di Leclerc che di Vettel che per poco non incorre in un Jump Start; ne approfitta  Bottas che li infila entrambi e si porta al comando. Verstappen intanto attacca all’esterno Leclerc. Contatto tra  i due: danneggiata la Ferrari e  testacoda invece dell’olandese che deve ritirarsi. La corsa finisce praticamente qua con Leclerc che a fine gara viene penalizzato per il contatto con Verstappen e per non essere rientrato subito nei box perdendo pezzi del suo alettone anteriore finiti sulla macchina di Hamilton.

Oggi abbiamo ascoltato per la nostra rubrica “Un voto per la Formula Uno” lo scrittore stabiese Carlo Ametrano, autore del libro “Ayrton… per sempre nel cuore” e grande appassionato di Formula Uno.

Pubblichiamo l’estratto dell’intervista telefonica:

Buongiorno Carlo prima di chiederti i voti per questo GP ti chiediamo un tuo parere su questo sesto mondiale costruttori della Mercedes.

La Mercedes eguaglia il record di vittorie consecutive della Ferrari. Hamilton si toglie lo sfizio di criticare la gestione mondiale della Ferrari.

Ci sta che la Ferrari venga critica, sono mondiali conquistati con merito e tra poco arriverà anche quello piloti.

Vince Bottas che approfitta dell’errore al via di Vettel e di Leclerc ma poi è bravo a gestire la gara. Voto?

Bottas sta facendo alla grande il suo dovere e sta correndo anche bene, è stato protetto dalla Mercedes che ha studiato una strategia vincente per lui. Voto 10

Vettel parte malissimo e rovina il risultato della Pole Position. Voto

Male male, poteva essere penalizzato per la falsa partenza, una corsa anonima finita al secondo posto. Voto 6,5

Hamilton fermato dalla strategia Mercedes arriva terzo?

Luis sta correndo per il mondiale, gli mancano pochi punti e il gioco sarà fatto. In questa corsa ha rispettato il volere della Mercedes, anche se avrebbe potuto vincere. Voto 7

Fuori dal podio di questo primo GP di Formula Uno

Albon sempre più convincente. Voto?

Una sorpresa meravigliosa, sta meritando tutti i punti conquistati. Meglio di Gasly. Voto 7

McLaren velocissima arriva quinta con Sainz alla guida?

Molto veloce e pilota eccezionale, un’accoppiata vincente! Voto 6,5

Ricciardo finalmente un piazzamento importante?

Ricciardo più di questo non può fare con la Renault. Voto 6

Settimo Leclerec, un disastro. Voto?

Finito sesto poi viene retrocesso per quello che ha combinato al via. Una tirata d’orecchio deve essere fatta. Charles deve capire che ha bisogno di macinare ancora tanti chilometri prima di diventare come i campioni che corrono tutte le domeniche in Formula Uno. Voto 5,5

Ottavo Gasly?

Un buon pilota che se non ha tante pressioni riesce a fare anche buone gare. Voto 6

Perez finisce al nono posto?

Perez è un buon pilota che ha avuto la possibilità anche di correre per una grande scuderia del passato come la McLaren. Con la Racing Point ha trovato la sua dimensione. Voto 6

Hulkenberg chiude la zona punti?

Niko ha corso bene, ma ti dico che forse per il prossimo anno si è aperta la porta dell’Alfa Romeo al posto di Giovinazzi. Voto 6

Carlo Ametrano Quadro Ayrton Senna (1) Formula Uno

Carlo sappiamo sempre che ti inventi qualcosa di nuovo ogni volta, quali sono le tue iniziative future.

Molto probabilmente sarò a Milano in viale Umbria, chiamato da Adriano Salvati fratello di Giovannino pilota di Formula 2 di Castellammare di Stabia che morì alcuni anni fa in pista. In quell’occasione presenterò il mio libro presso il club Ayrton Senna di Milano. Vi aggiornerò.

Poi ti posso dire che stiamo organizzando qualcosa per il 4 novembre giorno dell’anniversario della pubblicazione del mio libro. Sono passati 25 anni dalla scomparsa di Senna e stiamo provando ad organizzare qualcosa di importante a Sorrento. Poi ci sono delle ospitate in TV di cui mi devono dare conferma per cui non voglio anticipare nulla fino a che non saranno certe.

Carlo noi ti facciamo i complimenti e ti ringraziamo. Diamo appuntamento a tutti in nostri lettori per i voti del prossimo GP di Formula Uno che si correrà in Messico il 27 ottobre.

Se vuoi riascoltare tutta l’intervista telefonica di Carlo Ametrano, è possibile farlo semplicemente cliccando play sul lettore multimediale che segue:

https://vivicentro.it/wp-content/uploads/2019/10/I-voti-di-Carlo-Ametrano-per-il-Gp-del-Giappone-2019.mp3

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto.
E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla Redazione di VIVICENTRO..
L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo FORMULA UNO, Giappone 2019 – Le pagelle di Carlo Ametrano


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog