Magazine Attualità

Fotosolidarietà alle popolazioni dell'Emilia Romagna. L'iniziativa solidale di beneficenza "Io sono fotosolidale"

Da Robertoerre

 

_MG_0123

 

// di Roberto Rinaldi

L'evento che si è svolto a Ferrara domenica 24 giugno dal titolo “Io sono fotosolidale”, una manifestazione a carattere benefico organizzata per sensibilizzare l'opinione pubblica al fine di raccogliere fondi da destinare alla popolazione dell'Emilia Romagna, colpita dal sisma che ha distrutto case e siti industriali, procurando anche delle vittime. Emilia Romagna e terremoto, appassionati per la fotografia decisi a portare solidarietà: questa è l'equazione che ha caratterizzato l'evento "Io sono fotosolidale". Andrea Fratella, fotografo per passione, residente a Bolzano, ha partecipato all'iniziativa ed è lui a raccontare quanto ha potuto vedere attraverso i suoi occhi , oltre che documentare con l'obiettivo fotografico.  

 

Foto Andrea

( Gianfranco Corigliano e Andrea Fratella a destra della foto) 

 

 «Una calamità ha frustato una terra generosa come è l'Emilia Romagna, nel momento stesso che un fotografo di Milano, Rossano Rinaldi, si trovava in zona per lavoro: la percezione umana della tragedia, per lui è stata immediata, da cui è scaturito subito dopo il desiderio di mettersi a disposizione per "dare un contributo". A Ferrara, con alcuni suoi collaboratori, ha deciso di dare vita ad una iniziativa che coniugasse la fotografia, con la possibilità di raccogliere fondi da devolvere a favore dei comuni colpiti dal sisma. La sua idea è approdata al "TeatroMagico" di Marco D'Ottavi e Luca Mosconi, due grandi Master della fotografia italiana, che hanno recepito subito l'importanza, grazie al loro buon cuore, offrendo la massima disponibilità. Fondamentale è stata anche la collaborazione di Emanuele Morini, Marco Dattero, Matteo Carrieri del Project Studio di Ferrara.

23062012-_MG_0372

 

23062012-_MG_0295

 

23062012-_MG_0107

(gli effetti disastrosi del sisma. Dall'alto al basso: una casa sventrata, l'interno del Teatro di San Felice sul Panaro, i danni subiti alla torre del Museo Civico di Finale Emilia)

 

Il progetto "Io sono fotosolidale" – spiega Andrea Fratella- è stato quello di usufruire della collaborazione gratuita di modelle e master fotografi, e di associarli con la solidarietà diffusa e la più o meno "comune" passione per la fotografia. Elena Mantovani e Anna de Riggi (di Inriga), Dalila Morigi, Angela Princess Bassetto, Mary Noise, Eva Squillari, Giulia Mancini, Nicole Zilit, Alina Shine, Alice Moscardin, Oxana Grishina, Roman Veronica, e ancora Giulia Barca e Alan Teodorini che ha posato come modello. I master fotografi che hanno partecipato sono Luca Mosconi, Marco Maria D'Ottavi, Paolo Neoz, Giuseppe Reggiani, Riccardo Rossi, Jacopo Manfren, Andrea Bonfatti, tutti partecipanti a titolo gratuito.  

 

_MG_0606

Attraverso la risonanza dei social networks e dei media, tra cui vogliamo ringraziare anche l'Espresso Repubblica blog, per averci ospitato sulla pagina di "Acomeculture", la manifestazione ha raccolto molti consensi. All'iniziativa hanno aderito una cinquantina di fotografi,i quali hanno offerto una donazione spontanea per acquistare la maglietta dell'evento. Questo ha permesso di contribuire a muoversi fra modelle e workshops, allestiti nella splendida location dei giardini attorno alle mura nord di Ferrara. Il Comune ci ha concesso l'utilizzo gratuito del suolo pubblico e i foto-volontari sono stati preziosi per il lavoro di supporto allo stand».

 

_MG_0610

Andrea Fratella ricorda con emozione sincera la giornata vissuta: «Si è respirata una vera passione per la fotografia e un gran senso di aggregazione e solidarietà. A chiusura dell'evento Alan Teodorini, un modello partecipante di Mirandola, uno dei comuni più colpiti, ha commentato e portato la sua personale esperienza, ringraziando gli organizzatori. Attorno a lui, stremati dall'entusiasmo e dal caldo, c'erano tutti. Sui loro volti la commozione e la soddisfazione per aver contribuito in prima persona, scambiando la propria passione con la solidarietà, in un clima di grande fratellanza.»

Rossano Rinaldi ha diffuso poi l'entità della somma ricavata per essere poi devoluta in beneficenza: millesettecento euro. Il ricavato verrà investito dagli organizzatori a favore dell'acquisto di beni utili alla popolazione, e nonostante la cifra sia esigua, a fronte dei bisogni primari di questa popolazione, l'energia spesa per questo evento, darà vita ad altre iniziative per continuare a sensibilizzare e aiutare la gente che soffre. Andrea Fratella che già dal nascere ha spalleggiato l'evento, dando disponibilità ad aiutare il videomaker Gianfranco Corigliano, nelle riprese del backstage dell'evento, si sta già adoperando per creare un'iniziativa analoga a Bolzano dopo il periodo estivo. In prospettiva di questo intento e al fine di concretizzare il messaggio d’urgenza, il 23 giugno Gianfranco Corigliano, Alan Ferrara, Roberto Defant, Chiara Marchegiani e Silva Corvetta, di Bolzano, sono entrati nelle "zone rosse", dei centri disastrati dal sisma, transennati e inaccessibili, tra i quali Finale Emilia e San Felice sul Panaro. Accompagnati dai volontari alpini dell'Associazione Nazionale Alpini e dai Vigili del fuoco operanti sul posto, hanno registrato immagini e video dei luoghi ora distrutti e abbandonati, raccogliendo anche testimonianze, di chi ha perso tutto e ora vive e lavora in tende o containers, ai margini dei propri ricordi e affetti.

 

Reportage effetti terremoto in Emilia nelle zone di Finale Emilia e San Felice sul Panaro con Gianfranco Corigliano e Andrea Fratella. Riprese e montaggio Gianfranco Corigliano

 

http://www.youtube.com/videodiGianfrancoCorigliano

 

23062012-_MG_0408

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • L’Emilia Romagna deve essere un posto speciale

    “Compagni il gioco si fa peso e tetro” cantava Guccini, un emiliano, la coscienza popolare di un modo di fare, vivere, gestire socialmente la ricchezza, divider... Leggere il seguito

    Da  Simodisordina
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • Terremoto in Emilia Romagna, raccolta fondi

    Pubblichiamo ulteriori numeri e informazioni per la raccolta fondi per aiutare il popolo emiliano colpito in questi giorni dal terremoto. Leggere il seguito

    Da  Maclamente
    ATTUALITÀ, CONSIGLI UTILI, SOCIETÀ, SOLIDARIETÀ
  • Sostegno alle comunità dell’Emilia-Romagna

    Sostegno alle comunità dell’Emilia-Romagna

    Il PD dell’Emilia-Romagna, in collaborazione con la Segreteria nazionale del PD, ha promosso una raccolta fondi a sostegno delle comunità coinvolte dal... Leggere il seguito

    Da  Leone_antonino
    ATTUALITÀ, INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Romagna

    Sono in Romagna, da dove viene metà della mia famiglia. Siamo venute in macchina, d’inverno si vede meglio l’Italia per quello che ne abbiamo fatto, cioè una... Leggere il seguito

    Da  Gaia
    SOCIETÀ
  • Romagna torna la fiducia

    Romagna torna fiducia

    CESENA lL quarto trimestre 2011 segna per l’Emilia-Romagna un lieve aumento della fiducia dei cittadini nel mercato immobiliare: secondo l’Indice Immobiliare. Leggere il seguito

    Da  Maurizio Picinali
    LAVORO, SOCIETÀ
  • io t'inventerei

    Se tu non ci fossi a questo mondo,io t'inventerei,col tuo animo buono e profondo,perché è così che sei.Il tuo grazioso piede,danzante tra le rovine,viaggia nei... Leggere il seguito

    Da  Qumodink
    CINEMA, FOTOGRAFIA, FUMETTI E VIGNETTE
  • Emilia Romagna: elenco scuole chiuse

    Situazione per quanto riguarda l'elenco scuole chiuse dell'Emilia Romagna. Quasi tutte riaperte le scuole. Comune di Rimini: Tornano alla normale attività le... Leggere il seguito

    Da  Paopasc
    SOCIETÀ