Magazine Sport

FP1: Pierre Gasly al comando

Creato il 12 luglio 2019 da Il Blog Dello Sportivo @blogdsportivo

Pierre Gasly precede Bottas e Verstappen

Inizia il turno! Cielo nuvoloso con 21° nell’aria e 32 sull’asfalto. Escono subito le McLaren di Carlos Sainz e Lando Norris per i primi installation laps. Poca azione nei primi minuti, molto probabilmente i piloti preferiscono aspettare che si riscaldi di più l’asfalto.

Dopo una ventina di minuti i piloti ritornano in azione, con un episodio bizzarro di Romain Grosjean che è andato in testacoda mentre usciva dalla pit-lane. Virtual safety car in pista.
Lando Norris va al comando con 1:31.69 e subito dopo abbassa il tempo in 1:30.22.

Successivamente, la Mercedes di Valtteri Bottas va davanti a tutti con 1:29.60. Poi, è la volta di Lewis Hamilton in 1:29.11. Il finlandese si riprende la testa della classifica con 1:28.56.

E’ lotta Mercedes, Hamilton va ancora al comando con 1:28.122, ma Bottas è il primo a rompere il muro dell’ 1.27 con 1:27.83.

Problemi per la Alfa Romeo di Kimi Raikkonen. BANDIERA ROSSA!
Dopo qualche minuto riprende il turno per gli ultimi 45 minuti disponibili.

Buon passo in avanti per la McLaren di Carlos Sainz che sale in quarta posizione tra le due Red Bull di Verstappen e Gasly.

Bottas va al comando con 1:27.629 e arriva la pioggia sul circuito di Silverstone.

I piloti sono alle prese con le simulazioni, migliora Max Verstappen in seconda posizione e proprio sulla bandiera scacchi, Gasly si prende la prima posizione in 1:27.17.

PROVE LIBERE 1:
1. Pierre Gasly Red Bull 1:27.17
2. Valtteri Bottas Mercedes +0.45
3. Max Verstappen Red Bull +0.83
4. Lewis Hamilton Mercedes +0.94
5. Charles Leclerc Ferrari +1.08
6. Sebastian Vettel Ferrari +1.13
7. Nico Hulkenberg Renault Sport +1.63
8. Daniel Ricciardo Renault Sport +1.85
9. Alexander Albon Toro Rosso +1.92
10. Carlos Sainz McLaren +1.98

Our time will come.
Congrats @redbullracing, @Max33Verstappen, @HondaRacingF1 for this great achievement. Silverstone next. pic.twitter.com/0nLpSfQhSr

— PIERRE GASLY 🇫🇷 (@PierreGASLY) 1 luglio 2019


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog