Magazine Sport

FP2: Alex Marquez é il più veloce

Creato il 27 ottobre 2017 da Il Blog Dello Sportivo @blogdsportivo

Alex Marquez precede Baldassarri ed Oliveira.

Alex Marquez ha ottenuto il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Malesia classe Moto2, sessione disputata sotto la pioggia.
Il pilota spagnolo del Team Marc VDS ha fermato il cronometro sul tempo di 2:24.07, crono che gli ha permesso di battere per soli 34 millesimi il nostro Lorenzo Baldassarri, in sella alla Kalex del Forward Racing.
Terzo tempo per il portoghese della KTM Miguel Oliveira, il più veloce delle FP1 disputate sull’asciutto, che ha preceduto lo svizzero Thomas Luthi, lo spagnolo Xavi Vierge e Morbidelli.
Settimo tempo per Luca Marini, che si è messo alle spalle i tedeschi Marcel Schrotter e Sandro Cortese e il connazionale Mattia Pasini, che chiude la Top Ten.

Gli altri italiani sono Simone Corsi tredicesimo, Andrea Locatelli ventesimo, Francesco Bagnaia ventiquattresimo, il sammarinese Alex de Angelis venticinquesimo e Stefano Manzi ventinovesimo.

Ricordiamo che un lutto ha colpito il Kiefer Racing; Stefan Kiefer, Team Manager e comproprietario del Kiefer Racing è venuto a mancare nella notte tra giovedì e venerdi mentre si trovava in albergo, in circostanza ancora da chiarire.
La squadra ha così deciso di non partecipare all’evento e sia Dominique Aegerter che Tarran Mackenzie non sono scesi in pista e non lo faranno per il resto del weekend.

PROVE LIBERE 2:
1. Alex Marquez Estrella Galicia Marc VDS 2:24.07
2. Lorenzo Baldassarri Forward Team +0.03
3. Miguel Oliveira Red Bull KTM Ajo +0.06
4. Thomas Luthi CarXpert Interwetten +0.58
5. Xavi Vierge Tech 3 +0.94
6. Franco Morbidelli Estrella Galicia Marc VDS +0.96
7. Luca Marini Forward Team +1.01
8. Sandro Cortese Dynavolt Intact GP +1.89
9. Marcel Schrotter Dynavolt Intact GP +1.91
10. Mattia Pasini Italtrans Racing Team +1.99

FP2-P1! 🌧☔ #MalaysianGP pic.twitter.com/sAMtLYnQqR

— Alex Márquez (@alexmarquez73) 27 ottobre 2017


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :