Magazine Società

Fra italia, letteratura, arte e (lettura del) presente

Creato il 07 marzo 2018 da Alessandro @AleTrasforini
 “[...] nazione vivente, [...] nazione europea: e cosa sei?/  Terra di infanti, affamati, corrotti,/ governanti impiegati di agrari, prefetti codini,/  avvocatucci unti di brillantina e i piedi sporchi,/ funzionari liberali carogne [...]  una caserma, un seminario, una spiaggia libera [...]  Milioni di piccoli borghesi come milioni di porci/  pascolano sospingendosi sotto gli illesi palazzotti,/  tra case coloniali scrostate ormai come chiese./  Proprio perché tu sei esistita, ora non esisti,/  proprio perché fosti cosciente, sei incosciente. [...]  Sprofonda in questo tuo bel mare, libera il mondo. [...]”  (P. P. Pasolini, cit.)
FRA ITALIA, LETTERATURA, ARTE E (LETTURA DEL) PRESENTE

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog